Search

Gobik, il test dei capi Edizione Nove Colli 2022

01.06.2022
5 min
Salva

Non è mai facile indossare un capo tecnico e buttarsi a capofitto nel test per oltre 200 chilometri e poco meno di 4.000 metri di dislivello positivo. Noi lo abbiamo fatto alla Nove Colli, con i capi tecnici prodotti da Gobik, nell’edizione speciale disegnata proprio per la gran fondo romagnola. Abbiamo pedalato sul percorso lungo con la shirt CX Pro 2.0 e con la salopette Absolute+2 K10 Nove Colli Edition.

Si nota anche la trama del tessuto, intrecciato in obliquo
Si nota anche la trama del tessuto, intrecciato in obliquo

Un’azienda spagnola per la decana delle gran fondo

La Nove Colli di Cesenatico non è solo una manifestazione amatoriale ed è riduttivo classificarla “solo” come una granfondo. Questo evento è una sorta di brand globalmente riconosciuto, con la sua area espositiva, il Ciclo&Vento, la mondanità sportiva, che trova il suo apice nella gara ciclistica della domenica.

Da questo 2022 la Nove Colli trova un nuovo supporter tecnico, Gobik, azienda spagnola che nasce nel 2010. Le diverse tappe del suo percorso, quello di Gobik, vedono un enorme successo e un’esplosione di notorietà dal 2019, quando l’azienda spagnola affianca Alberto Contador. Da quel momento la crescita è esponenziale, sotto molti aspetti, anche quelli legati alle sponsorizzazioni. Gobik è al fianco del Team UAE-Emirates ed Eolo-Kometa.

Un kit aderente e con il fit professionale (@sara carena)
Un kit aderente e con il fit professionale (@sara carena)

La maglia CX Pro 2.0 taglia small

Questa shirt è unisex ed è caratterizzata dalla vestibilità Perfect Fit. Ha un tessuto molto elastico e mai troppo sottile, ma con una sorta di struttura porosa che non ostacola la termoregolazione.

La CX Pro 2.0 ha un’aderenza pronunciata al corpo, grazie proprio al sostegno delle pannellature che compongono la maglia (costruita combinando 4 tessuti diversi), ma anche ad una serie di dettagli. Ad esempio il fondo maglia, con un inserto grippante spesso e personalizzato. Ma anche la fascia elastica sulle maniche, alta e compressiva in maniera adeguata. E’ adatta ad un range di temperatura compreso tra i 20°C e 38°C. Inoltre ha un indice 30 di protezione dai raggi solari.

Un ulteriore vantaggio è dato dal design delle tasche posteriori, con soluzione GRS, acronimo di Gobik Retention System. Tutte e tre sono profonde, comode e facilmente raggiungibili, quella centrale ha il taglio dritto, le due laterali sono angolari. Questa shirt ha una tecnica sopraffina, risultato della vestibilità aderente e anche di un’aerodinamica ottimale. Con le tasche piene non sfarfalla e non cede.

La salopette Absolute+2 K10 Solid

Che gran pantaloncino! Non è scontato indossare un capo tecnico, metterlo (e mettersi) alla prova per oltre 200 chilometri e avere la sensazione di restare in totale comfort. Questo grazie al fitting, nella parte delle cosce e con una compressione leggera, ma anche per merito delle bretelle e della zona addominale, che non comprime.

La sezione lombare e quella addominale sono avvolte da uno strato di rete traspirante, dove si innestano le bretelle e il pannello della schiena. Anche in questo caso, pur senza lasciare nulla al caso in fatto di sostegno, il tessuto non accumula sudore e si asciuga in fretta. Il fondo gamba è alto, aderente e ha l’obiettivo di stabilizzare tutta la salopette. Abbiamo categorizzato questa salopette come una sorta di guanto, bella e gratificante da vedere indossata, capace di offrire una bella immagine, molto professionale.

Il fondello è italiano

Per il fondello, prodotto di altissima gamma, si è puntato sul K10 di Elastic Interface: adatto a supportare e sopportare l’azione del ciclista anche oltre le 8 ore. Ha spessore doppio e differenziato in base alle zone: entrambe sono strutturate grazie a schiume ad alta densità. Il punto di spessore massimo raggiunge gli 11 millimetri.

Gobik

Climb Barbotto DMT Challenge: un’idea Winning Trial

14.08.2021
3 min
Salva

A partire dallo scorso 5 agosto, ma andrà avanti spedita fino al 24 settembre prossimo, Winning Trial in collaborazione con DMT e la Gran Fondo Nove Colli ha ideato l’originale iniziativa Climb Barbotto DMT Challenge. 

Di cosa si tratta? E’ molto semplice… Durante l’arco di questi 50 giorni, il periodo che precede l’edizione 2021 della Nove Colli, la salita icona della Regina delle Gran Fondo, il temutissimo Barbotto, potrà essere scalato da chiunque lo vorrà, anche più volte.

La sfida del Barbotto, sempre molto affascinante
La sfida del Barbotto, sempre molto affascinante

Partecipazione gratuita

A conclusione di questa speciale challenge, verrà considerato e riconosciuto il miglior tempo di scalata. Non ci sarà alcun orario di partenza, lo svolgimento dell’iniziativa sarà autonomo ed in completa autogestione. La partecipazione è gratuita ed aperta a chiunque. Per iscriversi è sufficiente registrarsi sul sito oppure sull’App di Winning Trial e selezionare la tipologia di bicicletta che verrà utilizzata. La classifica verrà compilata in ordine di tempo. News ed aggiornamenti sull’andamento di questa originale iniziativa saranno poi ripresi e rilanciati anche dai canali social ufficiali della stessa Gran Fondo, da quelli DMT (che ricordiamo essere della Nove Colli il main sponsor) e da Winning Trial.

Le premiazioni finali avranno luogo il giorno 24 settembre presso lo stand DMT presente al villaggio gara della Gran Fondo Nove Colli.

Glen McKibben, brand director Diamant
Glen McKibben, brand director Diamant

Che cos’è Winning Trial?

Winning Trial è l’innovativa App sviluppata in esclusiva da Winning Time che consente di registrare e rivivere sia le proprie Gran Fondo quanto gli allenamenti. Non solo, ma dà anche la possibilità di partecipare a fantastici “contest” ed iniziative speciali come appunto quella del Climb Barbotto DMT Challenge.

Correva l’anno 1995 quando Winning Time dava il via alla propria attività in Italia e rivoluzionando in buona sostanza il cronometraggio delle Gran Fondo. Oggi, a ventisei anni di distanza, circa 15.000 manifestazioni seguite e qualche milione di sportivi cronometrati, Winning Time rappresenta un vero e proprio pilastro del ciclismo amatoriale. La sua presenza e una costante attività sul campo sono ben simboleggiati dal chip di cronometraggio giallo che normalmente si predispone al tubo reggisella.

Col passare del tempo, anche il ciclismo è andato sempre più digitalizzandosi. Proprio per questo motivo Winning Time ha deciso di lanciare una propria App , denominata appunto Winning Trial. L’obiettivo è essere così in grado di offrire a tutti gli utenti un nuovo strumento divertente e completo per archiviare i dati e tutto quello che concerne la propria passione, sia in gara quanto in allenamento.

Attraverso Winning Trial è già possibile tenere traccia di tutte le proprie attività. Ci si può monitorare nel corso di un evento (“live tracking”) oltre a partecipare a numerose iniziative e concorsi, con la possibilità di vincere premi e di accumulare punti sui percorsi che hanno reso celebri moltissime Gran Fondo. E moltissimi altri servizi espressamente dedicati ai praticanti ciclisti sono annunciati sul rettilineo d’arrivo…

WinningTrial

Dmt

Mirco Lasagni e Andrea Scolastico Accordo Nove Colli DMT

DMT sponsor della Nove Colli per il triennio 2021/2023

24.06.2021
3 min
Salva

DMT “pedala” anche con la Nove Colli. Il brand veronese produttore di calzature per ciclismo – partner di atleti del calibro di Tadej Pogacar, Elia Viviani, e “official shoes” di team come la Intermarchè-Wanty-Gobert e la Eolo-Kometa – è difatti un nuovo partner della Regina delle Gran Fondo. L’accordo (triennale) di sponsorizzazione è dunque da considerare a tutti gli effetti quale un ulteriore ingresso di altissimo livello all’interno della famiglia Nove Colli, il primo della nuova presidenza Andrea Agostini.

Focus nel settore Gran Fondo

Da Bonferraro di Sorgà, località della storica sede DMT, filtra molta soddisfazione per l’accordo appena raggiunto con gli organizzatori del grande evento di Cesenatico, quest’anno in programma domenica 26 settembre, un accordo che consentirà a DMT di alzare ancora di più il livello di sinergie e di collaborazioni all’interno del proprio percorso di crescita sul mercato. In modo particolare con un focus preciso, e deciso, sul mondo dei ciclo amatori e dei Gran Fondisti.

DMT sarà partner della Nove Colli per i prossimi tre anni
DMT sarà partner della Nove Colli per i prossimi tre anni
DMT ha stretto un accordo triennale di sponsorizzazione con la Nove Colli

Dal Tour alla Romagna

Tra pochi giorni partirà il Tour de France, e Tadej Pogacar, l’ultimo vincitore della Grande Boucle e testimonial DMT, calzerà proprio delle scarpe personalizzate. Un vero e proprio “fil rouge” legherà dunque idealmente le strade di Francia a quelle arcigne e frequentatissime dei colli romagnoli!
«Siamo davvero molto felici ed onorati – ha dichiarato Mirco Lasagni (a sinistra nella foto di apertura con Andrea Scolastico, Area Managaer Italia di A.P.G. Srl), il Segretario Generale della S.C. Fausto Coppi, la società sportiva che organizza la Nove Colli – che un’azienda del calibro di DMT creda così fortemente nella filosofia della nostra Gran Fondo. Stiamo parlando di una eccellenza per quanto riguarda la produzione di calzature specifiche per il ciclismo. Una realtà che potrà senza dubbio contribuire ad alzare ulteriormente l’asticella della nostra corsa, delle nostre aspettative e anche dei nostri sogni».

Pogacar Parigi
Tadej Pogacar in giallo a Parigi lo scorso anno
Pogacar Parigi
Tadej Pogacar in giallo a Parigi nell’edizione 2020 vinta con le scarpe DMT

Glen McKibben, Brand director di DMT

«Abbiamo incredibile rispetto per la Nove Colli e per il suo ruolo così importante nel mondo del ciclismo – ha invece commentato Glen McKibben, il Brand director di DMT – e proprio per questo siamo estremamente orgogliosi di annunciare questo accordo. Riteniamo che DMT e Nove Colli abbiano molti punti in comune. Tra questi la passione per il ciclismo a tutti i livelli, una voglia di unire l’aspetto agonistico con il piacere di pedalare, e poi una storia che inizia negli anni settanta. In sintesi noi di DMT siamo onorati di far parte di questa grande festa del ciclismo mondiale!».

dmtcycling.com