Search

Lungomare Bike Hotel, tra mare e monti la vacanza con la bici è per tutti

21.02.2022
5 min
Salva

Immerso nella Romagna con lo sguardo rivolto al mare, il Lungomare Hotel di Cesenatico è uno dei Bike Hotel più suggestivi del territorio. Con i suoi servizi interamente dedicati alle due ruote è pronto ad ospitare ciclisti di ogni genere. Dai più piccoli ai più grandi. Dai più esperti ai principianti.

«Da noi possono venire persone che non sono mai andate in bici – dice la titolare Silvia Pasolini – per iniziare ad approcciarsi a questo sport direttamente qui. Molte persone grazie alle nostre guide si sono messe in gioco e hanno fatto le loro prime escursioni. Ci sono anche persone super allenate che vengono da noi a fare i training camp e Gran Fondo da tutto il mondo».

Grazie alla sua bike room con più di 150 bici e alle guide locali ogni singolo momento di vacanza può essere organizzato a bordo della propria bici per visitare le bellezze del territorio romagnolo che ha visto crescere campioni come Marco Pantani e ospita ancora oggi arrivi di tappa del Giro d’Italia e non solo e Gran Fondo come la Nove Colli.

Alla scoperta del territorio

L’aria di mare fa da contorno e alimenta la giornata, ma a pochi passi si possono trovare le colline che danno il nome alla Nove Colli come il monte Barbotto, la salita più dura della Gran Fondo, a cui è dedicata un’escursione. Di qui sono passate e passano tappe e corse di un giorno di tutte le categorie, dal ciclismo giovanile ai pro’ come gli arrivi del Giro d’Italia.

Grazie alle sue guide e ai molteplici pacchetti il Lungomare Bike Hotel funge da campo base per escursioni di ogni genere in sella alla propria bici, che sia da strada, Mtb o gravel. Dal passaggio al fantastico borgo di Santarcangelo al percorso sul Monte Carpegna. Oppure percorsi pianeggianti e rivitalizzanti come “La rotta del sale” suddivisa in quattro giorni, divisa tra andata e ritorno da Cesenatico e Venezia.

«Senza dimenticarsi degli accompagnatori – prosegue Silvia Pasolini – anche loro vengono coccolati e loro stessi coinvolti con i ciclisti. Abbiamo per esempio un pacchetto che si chiama “bike and family” che fornisce attività complementari. Con arrivi di tappa condivisi. Dal agriturismo all’arrivo in piazza condiviso, allo svago per i bambini».

I servizi per tutti

Per un Bike Hotel i servizi sono forse uno degli aspetti più importanti e che donano il valore aggiunto a tutta l’esperienza che si vive presso la struttura. Il Lungomare di Cesenatico ne ha una lunga lista che vuole fare sentire il ciclista supportato a 360 gradi. Il fiore all’occhiello è la bike room, che può ospitare fino a 150 bici. Costruita sotto il livello del mare ospita un servizio di assistenza meccanica 24h su 24 con il supporto di un tecnico specializzato per qualsiasi esigenza e un angolo per il lavaggio bici.

«Siamo partner esclusivo di Pinarello tra gli hotel dell’Emilia Romagna – osserva Silvia Pasolini – per il noleggio delle splendide bici. Poi abbiamo una piscina riscaldata per triathleti, centro benessere, centro massaggi, bagno turco e angolo relax. Centro estetico e massaggi sportivi. Se il tempo non è il massimo o per la preparazione invernale abbiamo una palestra Technogym con vista mare per potersi allenare anche indoor».

Oltre a questi servizi fisici è disponibile anche un supporto per le iscrizioni alla Gran Fondo e per il ritiro pacchi gara con la possibilità di essere consegnati direttamente in camera per una attenzione ai dettagli che non lascia nulla al caso. Infine è presente la cucina, disponibile a menù preparati ad hoc per il rientro da escursioni o allenamenti e piani alimentari specifici.

Il legame con il professionismo

Per una struttura di questo genere la clientela è una cartina tornasole che fa delle figure che la visitano un biglietto da visita inequivocabile. Ed il legame e le radici con la storia sportiva della zona ne è la conferma.

«Noi siamo legati molto a Marco Pantani – afferma Silvia Pasolini – lo ricordiamo e spesso ci chiedono molto di lui e di poter vedere dove si allenava e viveva. Ci piace far conoscere il territorio. La Romagna non ha nulla da invidiare a ciò che si può trovare in altre nazioni. Abbiamo l’aria del mare e le colline a pochi chilometri. Per non parlare del cibo e vino. Ci teniamo molto che le nostre guide sottolineino questi aspetti e si dedichino alla spiegazioni della storia dei monumenti e della relativa importanza. Non è un territorio che si basa solo sul turismo come profitto, ma abbiamo tanta storia da fare conoscere».

Da noi sono passati molti ciclisti professionisti che sono diventati poi amici. Paolo Savoldelli, Marco Saligari, Omar di Felice per citarne alcuni. Spesso ospitiamo squadre professionistiche per le gare che arrivano qui nei dintorni. Abbiamo ospitato anche Bernal, Pogacar e Roglic. Amici di famiglia che girano e iniziano ad fare affidamento su di noi e sui nostri servizi».

LungomareBikeHotel