Search

Lapierre porta al Tour l’Intelligenza Artificiale

30.06.2023
4 min
Salva

Il Tour de France è da sempre la vetrina scelta dalle aziende del mondo ciclo per svelare alcune importanti novità di prodotto in grado di stimolare l’interesse degli appassionati. L’edizione numero 110, pronta a scattare questo fine settimana dai Paesi Baschi, non è da meno. Molte squadre si presenteranno al via da Bilbao con una nuova divisa, altre come la francese Groupama-FDJ con una bici dalla livrea davvero speciale. Stiamo parlando della Lapierre Xelius SL 10.0 Symbiosis Edition, che debutterà sulle strade del Tour con una versione destinata a far parlare di sé… grazie all’Intelligenza Artificiale.

La livrea della Xelius SL 10.0 è stata disegnata dall’Intelligenza Artificiale
La livrea della Xelius SL 10.0 è stata disegnata dall’Intelligenza Artificiale

Tocco d’artista

La grafica della Xelius SL 10.0 Symbiosis Edition porta la firma di Obvious, un trio di artisti che usano l’Intelligenza Artificiale per generare opere d’arte su una varietà di mezzi, tra cui auto, codici NFT e in questo caso su una bicicletta. 

L’Intelligenza Artificiale è sempre più utilizzata nella nostra vita quotidiana e Lapierre ha voluto essere parte di questa rivoluzione diventando il primo brand al mondo a commercializzare una bicicletta con un design derivato proprio dall’Intelligenza Artificiale.

La firma è quella del trio di artisti: Obvious
La firma è quella del trio di artisti: Obvious

Il tema del movimento 

Il telaio di una bicicletta si caratterizza per il fatto di non presentare vere e proprie aree “piatte”. La Xelius SL 10.0 non si discosta da tutto ciò. E’ costituita infatti da una serie di tubi in carbonio, caratterizzati da diverse forme e sezioni. Questo ha naturalmente rappresentato una sfida nella fase di creazione del design mediante l’Intelligenza Artificiale.

 

Lapierre e Obvious hanno voluto mettere in luce la materia artistica e scientifica intorno al tema del movimento, soffermandosi in particolare sugli aspetti meccanici e biomeccanici della pedalata del ciclista, i cui movimenti agiscono in simbiosi per raggiungere sempre lo stesso obiettivo: andare più veloci e puntare alla vittoria. 

I cerchi concentrici disegnati sul telaio rappresentano i punti di rotazione durante la pedalata e una serie di ingranaggi meccanici raffigurano la bicicletta. Questi sono poi collegati tra loro da fiori per simboleggiare l’unione tra uomo e macchina

Questo il risultato finale, la bici debutterà al Tour de France tra pochi giorni
Questo il risultato finale, la bici debutterà al Tour de France tra pochi giorni

Spazio al Cyber-Punk

In linea con il simbolismo tra uomo e macchina, gli artisti di Obvious si sono ispirati al Cyber-Punk, un movimento fantascientifico distopico in cui uomo e macchina si uniscono. Un altro elemento di spunto è stato il romanzo di fantascienza “Neuromancer” dello scrittore americano William Gibson. 

I due mondi di “uomo e macchina” sono contraddistinti da un chiaro codice colore: rosa per l’umano, la carne, i tessuti, e blu per il meccanico, la macchina. 

Sotto il tubo diagonale della Xelius SL 10.0 è presente una formula matematica a ricordare che stiamo pedalando in uno “stadio” dove la gravità è il pianeta Terra. La base nera scintillante della verniciatura, è un richiamo alla rotazione che governa l’intero universo, dagli atomi, ai pianeti, alle galassie. 

I componenti sono Shimano, qui il gruppo: il Dura-Ace a 12 velocità
I componenti sono Shimano, qui il gruppo: il Dura-Ace a 12 velocità

Pronta al debutto

Fra poche ore la Xelius SL 10.0 Symbiosis Edition farà il suo debutto al Tour. Realizzata in fibra di carbonio UD SLI Team, con due livelli di rigidità a seconda della taglia, la Xelius SL si presenta come una bici altamente tecnologica ed estremamente leggera. Il solo kit telaio nella sua taglia più piccola pesa 725 g (finitura grezza). Leggera, dinamica e reattiva, la Xelius SL è anche versatile grazie al suo comfort e al suo design facilmente riconoscibile.

Dopo aver debuttato al Tour de France maschile, la Xelius SL 10.0 Symbiosis Edition accompagnerà le ragazze della FDJ-Suez sulle strade del Tour de France Femmes.

La Xelius SL 10.0 Symbiosis Edition è in vendita da questa settimana, ed è una replica autentica di quella utilizzata dalla Groupama-FDJ. E’ equipaggiata con i migliori componenti, come il gruppo Shimano Dura-Ace Di2 a 12 velocità, le ruote Dura-Ace C36 e il manubrio combinato in carbonio di Lapierre, estremamente leggero e rigido. La bici completa pesa solo 6,9 kg. Il suo costo è 9.999 euro. E’ possibile acquistare il solo kit telaio (telaio, forcella, serie sterzo, reggisella in carbonio, attacco manubrio e curva manubrio in fibra di carbonio) al costo di euro 3.799. 

Lapierre