Search

Colnago celebra Pogacar con la V3Rs Capsule Collection

19.07.2021
4 min
Salva

L’edizione 2021 del Tour de France ha visto il trionfo di Tadej Pogacar capace di conquistare per il secondo anno di fila non solo la maglia gialla, simbolo del vincitore del Tour, ma anche la maglia bianca di miglior giovane e quella a pois di leader degli scalatori. E lo ha fatto in sella ad una Colnago V3Rs.

Con Pogacar vince anche Colnago

Come detto, con lo sloveno sugli Champs-Élysées ha trionfato per il secondo anno di fila anche Colnago, eccellenza italiana conosciuta in tutto il mondo. Per celebrare questo nuovo prestigioso trionfo, l’azienda di Cambiago ha presentato proprio oggi la V3Rs Capsule Collection formata da tre biciclette ispirate alle tre maglie conquistate da Tadej Pogačar al Tour de France.

Da oggi è possibile acquistare la stessa bicicletta utilizzata sulle strade di Francia dall’ultimo vincitore della Grand Boucle scegliendo fra una delle seguenti tre versioni: con livrea giallo-nera dedicata alla maglia gialla simbolo del leader della classifica generale e vincitore della corsa; con livrea bianca a pois-nera, ispirata alla maglia a pois di miglior scalatore della Grand Boucle; con livrea bianco-nera, ispirata alla maglia bianca di miglior giovane della corsa a tappe francese.

Al momento dell’acquisto, a seconda della versione scelta, si riceverà in dono la maglia originale corrispondente autografata da Tadej Pogacar, completa di loghi UAE Team Emirates e degli altri sponsor della squadra. 

Un binomio vincente

Tadej Pogačar, fresco vincitore per il secondo anno di fila del Tour, ha voluto sottolineare il forte legame che lo lega a Colnago: «Una delle cose che mi piace di più quando ottengo buoni risultati al Tour sono le bici speciali che Colnago prepara per me. L’attenzione ai dettagli è davvero unica. Corro in sella a Colnago da quando sono passato professionista. Quando ripenso ad alcune delle mie più grandi vittorie mi vedo sempre in sella a una Colnago. Sono felice di far parte della straordinaria storia di questo marchio e che altri ciclisti possano condividere la mia esperienza con queste tre bici speciali che celebrano tre maglie altrettanto speciali».

Nicola Rosin, amministratore delegato Colnago, esprime così la sua soddisfazione per il recente trionfo al Tour: «Quale occasione migliore che la celebrazione di un trionfo come quello di Tadej e della UAE Team Emirates al Tour de France per il lancio di una collezione esclusiva e unica di biciclette bellissime. La chicca della maglia autografata rende l’esperienza dell’acquisto di queste Colnago ancora più speciale».

Pogacar in maglia a pois sui Campi Elisi. Lo sloveno è stato anche il re della montagna
Pogacar in maglia a pois sui Campi Elisi. Lo sloveno è stato anche il re della montagna

V3Rs, il top Colnago

Effettuando l’acquisto si potrà entrare in possesso di una versione davvero unica della V3Rs, top di gamma firmato Colnago. Si tratta di un monoscocca ultraleggero e aerodinamico dal peso di appena 790 grammi in taglia 50s versione disc grezza (con le parti metalliche collocate e incollate). L’integrazione totale dei cavi, che passano all’interno dell’attacco manubrio e del pivot della forcella, conferisce all’intera bicicletta un look esteticamente impeccabile.

Come ogni Colnago che si rispetti, anche la V3Rs si caratterizza per un montaggio di assoluta qualità a partire dal gruppo Campagnolo Super Record Eps Disc a 12 velocità. Sempre di Campagnolo sono anche le ruote Bora Ultra WTO db con finitura C-LUX abbinate al copertoncino Vittoria Corsa. Deda Elementi firma la piega manubrio con il modello Alanera, un monoscocca in fibra di carbonio. Chiude la componentistica tutta made in Italy la sella Prologo Scratch M5 Nack. Chicca finale il portaborraccia in carbonio firmato Colnago.

Il prezzo suggerito al pubblico è di 14.090 euro.

Colnago