Search
magneticdays forza pura

MagneticDays Forza Pura, le pedivelle indipendenti

08.01.2022
4 min
Salva

MagneticDays Forza Pura nascono dalla collaborazione tra l’azienda toscana e Nico Valsesia. Sono uno strumento per il training specifico, mirato a far lavorare i due arti inferiori in modo indipendente e votato a stimolare tutti i gruppi muscolari, le articolazioni, senza dimenticare l’apparato cardiovascolare. La qualità del prodotto però non è solo legata a “come viene utilizzato”, ma anche alla costruzione, che “vuole” solo materiali nobili e una cura maniacale. Vediamo le caratteristiche principali e le impressioni ed i primi feedback dopo l’utilizzo.

La pedivella nasce da un blocco unico di alluminio ricavato al Cnc
La pedivella nasce da un blocco unico di alluminio ricavato al Cnc

Quando l’obiettivo è migliorare

Sono delle pedivelle, ma anche un sistema unico nel suo genere, per costruzione e concetto. Le Forza Pura nascono da un blocco unico di alluminio lavorato al CNC (grazie a macchine con controllo numerico), sono più sottili verso le estremità e più voluminose man mano che si avvicina il blocco del movimento centrale. Qui si innesta il perno passante, che può essere con diametro da 24 oppure 30 millimetri. Quest’ultimo si innesta ed è avvitato alle pedivelle, in modo che lo strumento si adegui allo standard previsto dalla bicicletta.

Anche l’asse centrale è costruito Magnetic Days. Il pacchetto ha un peso di poco superiore ai 2 chilogrammi e comprende inoltre un giro bulloni BCD 110 millimetri per le corone, con cinque dadi di fissaggio e una bussola filettata per i pedali. Quest’ultima è orientabile, con il vantaggio di fornire tre lunghezze: 170, 172,5 e 175 millimetri.

La levetta Fast&Easy che blocca e sblocca la pedivella, che ruota a sua volta su sfere posizionate nella parte superiore
La levetta Fast&Easy blocca e sblocca la pedivella, che ruota a sua volta su sfere

Fast&Easy

La parte superiore della pedivella è anche il naturale alloggio del meccanismo di blocco e sblocco (Fast&Easy) delle Forza Pura. Una volta bloccate, le pedivelle lavorano in maniera classica e sono anche molto rigide. Nel momento in cui si decide di sbloccare il sistema, esse sono indipendenti l’una dall’altra, obbligando le gambe a lavorare in maniera altrettanto indipendente. La leva esterna alla pedivella è il fermo che “libera” le pedivelle.

In modalità parallela. Le due pedivelle sono orientate nella stessa direzione
In modalità parallela. Le due pedivelle sono orientate nella stessa direzione

A cosa serve

Si vanno a stimolare tutti i distretti muscolari delle gambe e gli esercizi da eseguire sono praticamente infiniti, sull’home trainer e/o sulla bici che viene utilizzata in un contesto outdoor. Si lavora sulla dinamica della pedalata, coinvolgendo le fasi di spinta e trazione, ma anche di equilibrio: quindi anche il core stability in sella (aspetto per nulla secondario).

Si lavora su una gamba alla volta e questo stimola la forza in modo indipendente, anche nelle fasi di recupero, ad esempio dopo un infortunio. Si va a toccare anche la parete addominale e parte del busto. E poi si torna al funzionamento di una pedivella standard, perfettamente utilizzabile e paragonabile ad un comparto tradizionale.

La bussola filettata e orientabile dove avvitare i pedali. In base alla posizione si ottengono tre lunghezze diverse
La bussola filettata e orientabile dove avvitare i pedali. In base alla posizione si ottengono tre lunghezze diverse

Le prime impressioni

Partiamo dal presupposto che pur essendo sfruttabile indoor e/o outdoor, le Magneticdays Forza Pura, sono uno strumento per il training di qualità, specifico e mirato. Questa è una considerazione che fa immaginare uno scenario legato all’impiego del prodotto su una bici da usare per gli allenamenti, oppure per l’home training. Indipendenti certo, ma le Forza Pura si possono usare bloccate e con le gambe che lavorano alla pari, ovvero che tirano e spingono allo stesso modo.

Femorali e bicipiti femorali, vasto laterali e i semi-membranosi lavorano in maniera continua. Non è raro avere dei dolori al termine delle prime sedute, riconducibili ad uno stimolo poco attivato in precedenza. E poi c’é quel movimento degli addominali e a tratti sembra di lavorare con il core-stability.

La struttura è composta dal braccio e dal blocco superiore sul quale la pedivella ruota una volta sbloccata
La struttura è composta dal braccio e dal blocco superiore

Basse intensità e rpm ridotte

“Un po’ come stare in palestra”, ci viene da scrivere, quando il lavoro migliore e con la qualità elevata si effettua con la concentrazione e non con la quantità. Con le MagneticDays Forza Pura si lavora a basse intensità e con un numero di rivoluzioni ridotte, si stà in tensione e si cerca di accompagnare il gesto della pedalata in ogni sua parte. Il lavoro muscolare è davvero importante ed è molto appagante. Si lavora tanto con la forza e accompagnare il gesto nelle sue varie fasi è qualcosa che non è possibile fare (o in modo limitato) con le pedivelle tradizionali.

MagneticDays