Search

Santini collezione Maillot Jaune, stile e prestazioni da Tour

15.06.2023
5 min
Salva

Il Tour e le infinite storie che ha da raccontare. Santini si fa narratrice in virtù della collaborazione nata lo scorso anno e omaggia la Grand Boucle con la nuova collezione Maillot Jaune. Una linea vestita di citazioni e tributi che unisce stile e prestazioni. Il primo kit della collezione celebra due giganti del Tour: Louison Bobet e il Mont Ventoux, il Gigante di Provenza, su cui Bobet costruì la sua vittoria nel Tour del 1955.

Il secondo completo, Redux, combina la tecnicità del brand bergamasco con lo stile elegante del brand Maillot Jaune. I prodotti presentati possono essere acquistati sul sito ufficiale del Tour de France, sul sito Santini e su una selezione di rivenditori ufficiali del TdF.

Santini narra il Tour

Il Tour de France è un libro con molteplici trame e colpi di scena in cui ogni personaggio principale è unico nel suo genere. Man mano che la storia si svolge, le leggende di oggi si succedono ai campioni di ieri mentre i leader di domani attendono il prossimo cambio della guardia. Le vette sacre sulle cui pendici gli atleti diventano eroi sono il nesso che collega il passato, il presente e il futuro del ciclismo professionistico. 

Santini con questa collaborazione nata nel 2022 sta realizzando numerosi capi volti a omaggiare le imprese e gli attori che hanno fatto grande questa corsa. Non solo, anche i luoghi che ogni edizione animano la Grand Boucle. Più di tutte le montagne iconiche e mitiche che ogni atleta che vuole arrivare a Parigi deve sfidare a viso aperto per la vittoria o per rimanere in corsa. 

Maillot Jaune

La prima linea Maillot Jaune rende omaggio a uno di questi giganti: Louison Bobet. Questo completo riporta indietro nel tempo di 68 anni, all’undicesima tappa del Tour de France del 1955, tappa che portò i corridori da Marsiglia ad Avignone attraverso il Mont Ventoux. Bobet, il campione in carica con due vittorie consecutive al suo attivo, colse al volo l’opportunità di imprimere il suo nome su questa salita e gettare le basi per la sua terza vittoria consecutiva

La linea Santini celebra quel momento storico: le strisce blu-bianco-rosse su pantaloncini, guanti, calzini e cappellino evidenziano che Louison Bobet correva per la nazionale francese. Il bianco crema della maglia evoca il paesaggio roccioso della vetta del Monte Calvo. La prima pagina de L’Équipe del giorno dopo l’arrivo a Parigi, stampata sulla maglia intima, celebra l’impresa monumentale di Bobet nel Tour del 1955. Prezzo di 30 euro.

La maglia a maniche corte Santini Mont Ventoux è realizzata con tessuti traspiranti e leggeri e presenta una vestibilità slim, con un prezzo di 100 euro. Mentre i pantaloncini sono realizzati con un tessuto italiano compatto ad alta elasticità con tecnologia di compressione, con un prezzo di 140 euro. Seguono gli accessori: guanti a 30 euro, cappellino a 20 euro e infine i calzini a 15 euro.

Redux

La seconda collezione di Santini, Redux, porta l’elegante design Maillot Jaune e lo mette al servizio dei ciclisti più tecnici. La maglia è il modello top di gamma realizzata con tessuti leggeri, ad asciugatura rapida e resistenti ai raggi UV, e con una vestibilità aerodinamica progettata per ridurre la resistenza. Disponibile sul sito ad un prezzo di 190 euro.

I pantaloncini sono il modello altamente tecnico Santini Unico, confezionati in microfibra italiana ad alte prestazioni che dona una sensazione di morbidezza e leggerezza sul corpo fornendo, allo stesso tempo, una leggera compressione muscolare. Vestono come una seconda pelle e sono completamente termosaldati per il massimo livello di comfort. Prezzo consultabile di 240 euro.

Il kit è completato da uno smanicato antivento e un baselayer: capi altamente performanti, come quelli indossati dai professionisti, pensati per quei ciclisti che cercano la massima performance. Antivento con un prezzo di 160 euro e intimo a 30 euro. 

Santini