Search

Al Giro d’Italia U23 le maglie dei leader firmate Alè

10.06.2022
4 min
Salva

Mancano pochissime ora al via ufficiale della 45a edizione del Giro d’Italia Giovani, l’evento organizzato da ExtraGiro e riservato alla categoria under 23 in programma da sabato 11 a sabato 18 giugno.

E anche quest’anno, così come avvenuto nel 2021, Alè non ha fatto mancare il proprio supporto all’evento rosa. Il marchio veneto ha disegnato e realizzato le sei maglie che saranno indossate dai rispettivi leader delle varie classifiche.

La maglia rosa Suzuki identifica come tradizione il leader della classifica generale. Quella rossa ITAS Assicurazioni invece andrà sulle spalle del corridore meglio piazzato nella classifica a punti. La maglia azzurra GLS è quella riservata al miglior scalatore, quella bianca AIDO verrà vestita dal miglior giovane in graduatoria. Chiudono la serie la maglia multicolore ENIT, a beneficio del leader della classifica combinata, e l’originale maglia nero/rosa ExtraGiro che verrà indossata dal miglior atleta italiano.

Alè, Giro d’Italia under 23, maglia rosa, Suzuki
Alè, Giro d’Italia under 23, maglia rosa, Suzuki

Una promozione importante

L’appuntamento con il Giro d’Italia under 23 rappresenta un palcoscenico di spessore, sia per le aziende coinvolte – come appunto il maglificio Alè – quanto per i territori che credono nel progetto di ExtraGiro. La gara toccherà ben sei regioni: Marche, Emilia-Romagna, Veneto, Trentino, Lombardia e Piemonte dove è posto il traguardo finale di Pinerolo. Gli iscritti sono 176, provenienti da 14 paesi, in rappresentanza di 35 squadre (18 italiane e 17 straniere).

Carovana di 650 persone

Il Giro Giovani nel corso degli anni ha visto aumentare la visibilità e il gradimento a livello internazionale. E’ arrivato a porsi come occasione di promozione per la storia, le eccellenze e la cultura del nostro Paese. Non a caso, la macchina organizzativa genera un notevole indotto per i territori coinvolti, muovendo una carovana di circa 650 persone per 6.000 posti letto.

Bisogna anche considerare il quotidiano allestimento dei villaggi sponsor nelle località di partenza e arrivo di tappa (100.000 presenze nel 2021) e la crescente community online che solo l’anno scorso ha raggiunto oltre 10 milioni di “impression”, con immagini televisive distribuite in più di 40 paesi nel mondo.

Anche quest’anno è stata Alè disegnare e cucire le maglie dei leader delle classifiche del Giro under 23
Anche quest’anno è stata Alè disegnare e cucire le maglie dei leader delle classifiche del Giro under 23

Alessia Piccolo, CEO Alè

«La nostra azienda – ha orgogliosamente dichiarato Alessia Piccolo, CEO di APG, la realtà imprenditoriale alla quale fa capo e riferimento il brand Alè – è davvero entusiasta di supportare questo evento riservato ai giovani e ai campioni di domani. L’anima di Alè è fortemente legata alle competizioni, e proprio grazie alla costante collaborazione attiva con alcuni dei migliori team WorldTour al mondo, ma anche con le federazioni nazionali, in modo particolare di Francia e Slovenia (Pogacar, Alaphilippe, Roglic, Mohoric e compagni “vestono” Alè quando devono difendere i colori della propria nazione ad Europei e Mondiali…), riusciamo a migliorare sempre più i capi delle nostre collezioni riservate agli amatori. Non vediamo l’ora di premiare i vincitori finali di tutte e sei le speciali classifiche con l’auspicio che questi ragazzi possano un giorno calcare alla grande il palcoscenico del grande ciclismo professionistico».

Alè Cycling