Search

S-Phyre RC903: le scarpe dei mondiali ai piedi dei campioni

23.09.2022
3 min
Salva

I giorni che ci separano dal mondiale pro’ di Wollongong scorrono veloci come sabbia che scende da una clessidra. Il 25 settembre si sfideranno i migliori corridori al mondo e per essere al top è necessario avere anche i migliori accessori. Shimano per sostenere i suoi atleti di punta, come Van Der Poel e Roglic, ha disegnato un nuovo paio di scarpe: le S-Phyre RC903. 

Le S-Phyre RC903 hanno due nuovi quadranti BOA Li2 con un sistema di allacciatura incrociata
Le S-Phyre RC903 hanno due nuovi quadranti BOA Li2 con un sistema di allacciatura incrociata

La ricerca della perfezione

I due campioni correranno sul veloce percorso australiano che porterà alla maglia iridata, sarebbe la prima per entrambi. Un tracciato veloce attende i corridori, come confermato da Bettiol e compagni che lo hanno provato pochi giorni fa sotto la guida di Bennati. Tanta tecnica ma poco spazio per frenate e ripartenze, le velocità saranno alte.

E quando tutto viene fatto a forte velocità i dettagli fanno la differenza, così le nuove scarpe S-Phyre RC903 aiutano a dare sempre il massimo in bici, portando ogni goccia di energia sui pedali. Studi che sono stati fatti in laboratorio grazie a Bikefitting.com, uno strumento di analisi che ha permesso di capire dove i ciclisti applicano la pressione durante la pedalata. In Shimano, sulla base dei dati raccolti, hanno ottimizzato la forma ed i materiali della nuova scarpa

La tomaia è leggera e traspirante, studiata attraverso la tecnologia Dynalast per una maggiore vestibilità
La tomaia è leggera e traspirante, studiata attraverso la tecnologia Dynalast

Chiusura BOA

La comodità passa anche, e soprattutto, dalla chiusura. Serve un sistema che sappia fermare bene il piede ma che allo stesso tempo non lo comprima. La S-Phyre 903 utilizza il sistema di chiusura BOA li2: due quadranti leggeri che dispongono di un nuovo sistema di allacciatura incrociata. Il tutto permette di avere micro regolazioni ottimali e completamente personalizzabili anche quando la corsa entra nel vivo. Questa versione inoltre, rispetto alla precedente, ha il supporto dei cavi che si sviluppa in modo diverso, minimale e più leggero. Il torso del piede, nella sezione avanzata non presenta più gli agganci in materiale plastico, ma delle piccole asole in tessuto. I cavi scorrono sotto uno strato di tomaia. Le avevamo già adocchiate al Tour de France.

Shimano dispone, inoltre, della tecnologia proprietaria Dynalast, che fornisce una grandissima vestibilità adattandosi a tutte le forme del piede. Questo si traduce in un nuovo formato del tallone, completamente stabilizzante ed anti-torsione. 

Le S-Phyre RC903W sono la versione femminile delle scarpe Shimano, adattate per vestire al meglio il piede delle donne
Le S-Phyre RC903W sono la versione femminile, adattate per vestire al meglio il piede delle donne

La versione femminile

Shimano non lascia nulla al caso, quindi, insieme al modello S-Phyre Rc903 nasce anche il S-Phyre RC903W, la versione per donna.  Offrono le stesse caratteristiche prestazionali di livello elite della versione RC903 ma sono realizzate con una tomaia progettata per le donne. Hanno un volume minore ed una vestibilità più stretta. Una delle caratteristiche che distinguono le RC903W dalla versione maschile sono i colori e le grafiche uniche. 

Shimano