Search

Q36.5 Woolf: termoregolazione al top spiegata da Santaromita

10.09.2022
4 min
Salva

L’Italian Bike Festival in questo momento è l’ombelico del mondo dello sport italiano e internazionale. Girando nel paddock dell’autodromo di Santamonica nel susseguirsi degli stand ci siamo fermati a fare due chiacchiere con Ivan Santaromita, nonché figura trasversale in Q36.5, per quanto riguarda la progettazione, lo sviluppo e la prova sul campo. 

Il campione italiano 2013 ha deciso di mostrarci uno dei suoi capi preferiti in una versione rivisitata e migliorata. Stiamo parlando della Woolf Short Sleeve una maglia a maniche corte che rispecchia a pieno l’indole dell’azienda.

«Q36.5 investe molto – dice Santaromita – sulla ricerca dei materiali. Mantenere la temperatura corretta, appunto 36.5 gradi, è il nostro focus qualunque sia la stagione in cui si indossano i nostri capi. Sia che ci siano trentacinque gradi sia che le temperature scendano sotto lo zero».

Il colletto è stato alzato per proteggere ulteriormente la parte alta
Il colletto è stato alzato per proteggere ulteriormente la parte alta

Dal caldo al freddo

Il segreto di questa maglia è un’incredibile predisposizione all’adattamento, senza compromessi.

«Ha una percentuale di lana merino al 28 per cento – spiega Santaromita – infatti la uso quasi sempre in autunno e primavera. Si adatta molto bene al cambio di temperatura. Quando si parte con il fresco tiene caldo, poi dopo qualche chilometro quando si alzano i gradi si adatta tranquillamente».

Per renderla ancora più completa e adatta a tutte le condizioni può essere combinata con i manicotti Woolf che vanno a ricoprire quella parte del corpo scoperta integrando la regolazione termica al cento per cento.

Tessuto all’avanguardia

Q36.5 è un’azienda che fa della sua tecnicità il cavallo di battaglia. Dalla massimizzazione del prodotto sotto i punti di vista della performance agli aspetti che si rivolgono al comfort

«Lavoriamo molto sui filati – racconta Santaromita – un esempio è l’utilizzo del grafene che qui non è presente ma che utilizziamo in altri prodotti. L’integrazione nel filato anziché usare placche intere è un benefit che dura per sempre. Questo perché in una patch intera se avviene un taglio si perde totalmente la tenuta termica generale.

«La Woolf viene realizzata con una combinazione di tessuti: UF Active isolante sul davanti e il tessuto più leggero UF Lx con struttura tridimensionale sulla schiena. Questo permette di mantenere il petto e l’addome caldi, lasciando il dorso maggiormente leggero e traspirante. Il tessuto UF Active a doppio strato è realizzato dalla combinazione di fili finissimi di lana merino e poliammide. La componente in lana merino del tessuto UF Active assorbe il sudore e trattiene il calore, anche in condizioni di umidità, mentre il tessuto esterno in poliammide aiuta a espellere l’umidità. Toccandolo con mano si percepisce questo dettaglio. La sua costruzione 3D permette di non avere il tessuto attaccato sulla pelle. Si beneficia di un flusso d’aria acclimatato che evita che si attacchi fastidiosamente al corpo».

Dettagli e particolarità

Il trattamento DWR presente nella Woolf protegge dalla pioggia leggera e dagli spruzzi stradali. Con un peso di soli 175 g grammi/millimetro quadrato, il tessuto UF Active offre un’efficienza termica di gran lunga superiore a quella dei tradizionali tessuti a maglia di maggiore densità. Tutto ciò rende ancora più notevole il peso ridotto racchiuso in soli 155g.

«Un’altra particolarità è la cerniera – conclude Santaromita – si può abbassare con un movimento laterale e si può aprire agevolmente. E’ studiata in modo tale che non si muova verso il basso una volta scelta l’apertura così da rimanere sempre nella posizione migliore. Dietro sono presenti le tasche con una cerniera per riporre gli oggetti personali. É presente anche una parte rifrangente sul fondo maglia per essere ben visibili ed evitare che il capo si muova. Davanti rispetto alla versione precedente abbiamo coperto la cerniera per evitare fastidiosi spifferi d’aria. Il collo invece lo abbiamo alzato ulteriormente per dare una protezione versatile in ogni situazione». 

Il prezzo consigliato al pubblico è di 170 euro. 

Q36.5