Search

Assos Equipe R, quando la salopette fa la differenza

23.03.2023
5 min
Salva

La Equipe R di Assos è discendente diretta della versione RS, una salopette sviluppata per l’ambito World Tour. La Equipe R presenta la medesima base di sviluppo, materiali di altissima qualità ed è adatta ad un utilizzo intenso.

Una salopette perfetta per sostegno, compressione e comfort anche quando la temperatura esterna cambia in modo importante, come succede durante le giornate di primavera. L’abbiamo provata.

Una salopette che ha nella stabilità uno dei punti di forza
Una salopette che ha nella stabilità uno dei punti di forza

L’insieme che funziona

Quando si indossa una salopette c’è una parte, un punto e un dettaglio che colpisce più di altri. Può essere il fondello, il tessuto più o meno compressivo sulle cosce, oppure il sostegno delle bretelle, solo per fare alcuni esempi. Quando è l’indumento nella sua totalità a trasmettere un senso di benessere, allora si è fatto centro ed il capo tecnico è quello che può fare la differenza.

Assos Equipe R S9 è così, un bib short che pur non essendo un top di gamma, ruolo che rimane della salopette Equipe RS, fa collimare in modo ottimale tutti quei fattori che vanno a favore della performance quando si pedala.

Il sostegno

Non arriva esclusivamente dalle bretelle. Più che altro è un supporto vero e proprio che arriva da un concerto di parti diverse tra loro. Sì, ci sono le bretelle che tirano tantissimo, ma non creano fastidi e distribuiscono al meglio le pressioni, in particolar modo quando si è in posizione ribassata e si pedala. Rispetto alla salopette Equipe RS sono ancorate in modo diverso nella zona lombare. Tutto il girovita non costringe ed il taglio ribassato nella zona addominale contribuisce a non accumulare sudore e vapore prodotto durante lo sforzo.

La banda elastica a fine gamba, che ferma il pantalocino, contribuisce alla sua stabilità generale, ma non stringe il muscolo e anche quando lo si indossa per più ore consecutive non compaiono, sulla pelle, i segni degli inserti grippanti. La salopette Assos Equipe R è un gran prodotto, ben studiato e ben confezionato.

La costruzione delle bretelle incrociate dietro
La costruzione delle bretelle incrociate dietro

Perfettamente aderente

Ci riferiamo in modo particolare al tessuto presente sui muscoli delle cosce. E’ indemagliabile con una trama fitta e al tatto sembra quasi di toccare il velluto. Ha una consistenza importante, pur essendo elastico e malleabile. Si adatta alle forme dei muscoli, anche quelli laterali come ad esempio il vasto laterale. Non lascia spazi vuoti, zone di aria dove il bib perde contatto con la pelle. Questo non è un dettaglio secondario, perché mette in primo piano la bontà strutturale del prodotto e la sua aderenza, uno dei punti di forza della salopette Assos.

Appena al di sotto della fascia addominale c’è un triangolo di tessuto che è più morbido e anche più sottile, lo è in modo quasi impercettibile. Questa soluzione contribuisce ad espellere l’umidità.

Fondello SuperAir

E’ sviluppato e prodotto con la collaborazione di Elastic Interface ed è il modello SuperAir. E’ ampio e quasi fasciante, è spesso dove serve ed è più scaricato dove è fondamentale garantire comfort, ma senza appesantire il capo. Lo strato superiore, quello a contatto con la pelle prende il nome di 3D Waffle ed ha un’effetto che ricorda l’alcantara: gratificante. Gli spessori e le densità differenti vanno al pari di una zona centrale completamente aperta, staccata dal pantaloncino, che si adatta al movimento e lascia l’aria libera di circolare. Questa soluzione funziona: si percepisce fin dalle prime pedalate. Ed è utilissima quando si pedala in salita alle basse velocità, oppure per tante ore consecutive.

Lo stesso pad scende parecchio verso il muscolo adduttore, molto di più rispetto alla media, coprendo la zona che in molti categorizzano come una porzione dell’inguine. Anche in questo caso ci confrontiamo con un dettaglio che non è messo lì per caso, perché il fondello così disegnato protegge dalle frizioni che si possono creare con la sella e offre ulteriore supporto/sostegno ad una zona del corpo delicata e sollecitata.

In conclusione

La Assos Equipe R è una salopette di alto livello e ha poco da invidiare alla sorella Equipe RS, affermazione che vuole considerare anche il rapporto con il prezzo. La versione R S9 ha un prezzo di listino di 180 euro (la Equipe RS 230 euro), di sicuro non un capo tecnico economico, ma al tempo stesso è una salopette che fa la differenza nei termini di comfort e di versatilità. La immaginiamo anche in un contesto gravel competitivo? Certamente.

E’ confezionata e concepita per essere sostanziosa, fattori che si toccano con mano ogni volta che la si indossa e che si traducono in un indumento robusto, ergonomico e gratificante da indossare. Assos Equipe R è adatta ad un utilizzo intenso anche nel corso delle giornate primaverili dove il sole si accende e scalda dalla mezza giornata in avanti, con dei range di temperature che variano tantissimo.

Assos