Search

CXR 1: le ruote super performanti di Giant

10.03.2022
3 min
Salva

Le ruote Giant CXR 1 sono il compromesso giusto per essere competitivi su tutti i terreni e su ogni percorso. Sulle lunghe strade sterrate e nei sentieri impervi e fangosi, le CXR 1 sono quel che serve per essere sempre competitivi. Le ruote CXR 1 sono state introdotte sulle bici Giant nel 2014, prima nella gamma da ciclocross e successivamente in quella gravel.

Grazie alla loro ottima rigidità ed al peso contenuto le ruote XR 1 sono adatte a tutti i terreni
Grazie alla loro ottima rigidità ed al peso contenuto le ruote XR 1 sono adatte a tutti i terreni

Leggere e performanti

Le ruote CXR 1 sono costruite con una lavorazione della fibra di carbonio che permette di ottenere una struttura robusta ed allo stesso tempo leggera. Il peso è infatti di 1.398 grammi. Inoltre, la ruota è costruita con un posizionamento della fibra di carbonio che rinforza i punti cruciali. 

La larghezza del cerchio è di 25 mm e questo dettaglio permette alle ruote CXR 1 di avere un’ampia gamma di vestibilità per quanto riguarda i copertoni. Per quanto riguarda quelli da strada la misura può variare tra i 28 ed i 32 mm, mentre quelli da gravel tra i 40 e di 50 mm.

La tecnologia hookless rende la ruota più resistente agli urti tipici del fuoristrada
La tecnologia hookless rende la ruota più resistente agli urti tipici del fuoristrada

I dettagli

Il design hookless del cerchio aumenta la resistenza alla pressione e permette al copertone di assumere una forma più tonda. Ciò ne aumenta la porzione di asfalto coperta e garantisce un miglior supporto laterale a beneficio della stabilità in curva. 

Il mozzo DT 350 a 54 denti offre un apporto quasi istantaneo per una trasmissione di potenza immediata anche sulle salite più tecniche
Il mozzo DT 350 a 54 denti offre un apporto quasi istantaneo per la trasmissione di potenza

Un’altra innovazione delle ruote CXR 1 è l’introduzione della tecnologia DBL (Dynamic Balanced Lacing), che consiste in un procedimento che assicura la tensione ottimale dei raggi durante la pedalata. Il risultato non è solo una maggiore efficienza nel rotolamento ma anche migliori performance e rigidità in fase di frenata.

Giant