Search

Ursus presenta il mozzo RD50, che perfeziona la scorrevolezza

28.06.2021
2 min
Salva

Il nuovo mozzo RD50 di Ursus, il noto brand veneto che ha vinto il Giro d’Italia Under 23 con il talento Ayuso, presenta notevoli modifiche che hanno migliorato sensibilmente alcune delle caratteristiche più importanti in termini di qualità e prestazione. Studiato e realizzato in Italia. L’RD50 è pensato per il montaggio con la tecnologia straight-pull, un sistema che rende i raggi perfettamente dritti, con una testa svasata che alloggia nei fori del mozzo, ed ha il corpo centrale in alluminio 7075 con finitura Velvet Touch. L’altissima qualità è dovuta alla cura e alla precisione costruttiva con cui è realizzato. Le tolleranze sono ridotte al micron. Mentre ogni singola quota è oggetto di misurazioni estreme al fine di ottimizzare le prestazioni.

Mozzo RD50 Ursus
Mozzo RD50 Ursus

Alta scorrevolezza

Non è solo parte della ruota, ma un vero e proprio sostegno alla pedalata, dato che riduce sensibilmente gli attriti, aumentando la scorrevolezza della ruota, agevolata anche dal doppio cuscinetto da 28 mm. Un altro dei miglioramenti apportati è la silenziosità. Dovuta soprattutto alla riduzione dei denti della ghiera e della conseguente riduzione da 16 a 12 gradi dell’angolo radiale dente-dente.

Leggero e affidabile

Il corpetto invece vanta una caratteristica importante. Ovvero quella di poter essere estratto senza l’utilizzo di strumenti. Inoltre è stata introdotta una nuovo tecnologia di guarnizioni a ridotta pressione, che offrono una protezione notevole ai cuscinetti nei confronti degli agenti atmosferici e delle impurità. In caso di situazioni ambientali estreme, come nel ciclocross, si possono aggiungere ulteriori guarnizioni laterali. Il mozzo presenta 24 fori per i raggi e pesa 128 grammi per la ruota anteriore e 256 grammi per quella posteriore.

ursus.it