Search

Bollé Brands cede Cébé a D.MO/Racer

18.10.2022
4 min
Salva

Nei giorni scorsi è stata ufficializzata un’importante operazione di vendita che ha avuto fra i protagonisti Bollé Brands, marchio riconosciuto e apprezzato dagli appassionati di ciclismo. Con caschi e occhiali Bollé gareggiano infatti gli atleti della formazione B&B Hotels nella quale milita il nostro Luca Mozzato.

Nei giorni scorsi Bollé Brands ha ufficializzato la cessione del marchio CéBé a D.MO/Racer. Stiamo parlando di un marchio pioniere nella produzione di occhiali sportivi, essendo stato fondato nel lontano 1892. Nella sua lunga storia CéBé ha accompagnato diversi sportivi di fama internazionale nei loro successi. E’ il caso, ad esempio, di Jean-Claude Killy, tre volte campione olimpico alle Olimpiadi invernali di Grenoble del 1968 o di François D’Haene, quattro volte vincitore dell’UTMB negli ultimi anni.

Luca Mozzato corre con casco e occhiali Bollé, qui al Tour de France durante la quinta tappa, quella del pavé
Luca Mozzato corre con casco e occhiali Bollé, qui al Tour de France durante la quinta tappa, quella del pavé

Il ruolo di Bollé

Nel 2009 il marchio Cébé è entrato a far parte del gruppo Bollé Brands che ha avuto un ruolo importante nel favorirne il consolidamento. Oggi Cébé viene ceduto a D.MO/Racer. Per quanto riguarda D.MO, parliamo di una realtà specializzata nella gestione di progetti e nell’industrializzazione di prodotti nel mondo outdoor. Il suo team dirigenziale è composto da ex dipendenti di Cébé, Sébastien Delsaux e Maxime Bos.

RACER è una realtà francese creata nel 1927 e specializzata nella produzione di guanti e dispositivi di protezione. D.MO e Racer hanno oggi deciso di unire le loro forze per acquisire il marchio Cébé. L’acquisizione sarà supportata dai partner finanziari storici di Racer: Upperside Capital Partners e 123 IM.

Il marchio Bollé è un punto di riferimento per gli amanti degli sport invernali
Il marchio Bollé è un punto di riferimento per gli amanti degli sport invernali

Un accordo soddisfacente

La cessione di Cébé viene vista positivamente dal management di Bollé Brands. Peter Smith, CEO del gruppo Bollé Brands e Presidente di Bollé Safety, ha così commentato: «Siamo soddisfatti dell’accordo raggiunto tra Bollé Brands e D.MO/Racer, e molto orgogliosi di aver contribuito alla trasformazione di Cébé negli ultimi anni assicurandoci che esca dal periodo Covid con solide innovazioni in tasca e opportunità di crescita. Siamo anche orgogliosi di trasmettere questa attività a Sébastien e al suo team e sappiamo che saranno le persone ideali per guidare Cébé verso nuove vette. Auguriamo loro tanto successo per gli anni a venire».

L’augurio espresso da Peter Smith trova conferma nelle parole di François Benaben, Presidente Sport & Luxury del gruppo Bollé Brands: «Aver contribuito per diversi anni alla storia e allo sviluppo di questo marchio è un vero orgoglio per il gruppo. Ed è con una certa emozione che vediamo un brand così bello lasciare il gruppo, ma sappiamo anche che l’azienda D.MO/Racer gli darà tutta l’attenzione e il supporto che merita per consentirgli di attraversare una nuova tappa della sua crescita e di scrivere una nuova pagina nella sua ricchissima storia».

Nella sua storia CéBé ha accompagnato tanti campioni dello sport verso i loro trionfi
Nella sua storia CéBé ha accompagnato tanti campioni dello sport verso i loro trionfi

Il futuro di Cébé

A tracciare le linee di quello che sarà il futuro di Cébé è Sébastien Delsaux, nuovo CEO del marchio, che ha così dichiarato: «Da quando ho iniziato a lavorare su Cébé nel 2010, sono sempre stato molto legato al marchio. La sua lunga eredità e la sua storia di eccellenza lo rendono uno dei pionieri del nostro settore, e sono molto orgoglioso di guidare Cébé nella prossima fase del suo viaggio. Siamo fiduciosi di aver messo insieme il team e la strategia giusti per aiutare il marchio a fare il passo successivo. È un grande piacere poter scrivere i prossimi capitoli di Cébé con D.MO e Racer, con il desiderio di radicarlo più che mai nel suo settore, valorizzandone il patrimonio e restituendogli così una certa indipendenza».

La decisione strategica di vendere Cébé consentirà a Bollé Brands di concentrare i propri sforzi sugli altri marchi del gruppo: Bollé, Serengeti e Spy+. Grazie ai forti investimenti in innovazione prodotto e digitalizzazione, tutti e tre i brand registrano oggi una crescita a doppia cifra. Nelle prossime settimane per ogni marchio sono previsti alcuni lanci di prodotto strategici

Bollé

Bollé C-Shifter, la lente è alta 62 millimetri

19.02.2022
4 min
Salva

Bollé C-Shifter è un occhiale con frame a semicerchio, dove la porzione superiore diventa il supporto per la lente. Quest’ultima è libera nella sezione inferiore, fattore che limita il peso finale del prodotto, aumenta il comfort e l’aerazione, ma senza sacrificare la superficie della lente e il design complessivo. Inoltre la lente è sviluppata con la tecnologia Volt+ e nasce da oltre 20 milioni di combinazioni. Vediamo i dettagli principali.

Gli atleti del team francese B&B-KTM sono sponsorizzati da Bollé che fornisce anche i caschi (foto @FRJ)
Gli atleti del team francese B&B-KTM sono sponsorizzati da Bollé che fornisce anche i caschi (foto @FRJ)

Un occhiale da ciclismo

E’ un occhiale creato in modo specifico per il ciclismo. Adotta un frame che non “ingabbia” la lente, ma la sostiene grazie al telaio superiore. Complessivamente ha una larghezza di 149 millimetri e ha delle aste lunghe 125, con un’altezza di 62, valori che lo rendono una sorta di mascherina tanto moderna, quanto protettiva. Il telaio è costruito grazie al nylon TR90, leggero e flessibile, sicuro anche in caso di impatto.

Il design delle aste prevede un ribassamento del terminale e anche dei piccoli inserti grippanti, il tutto a favore di una maggiore stabilità una volta indossato. Il nasello è separato dal resto del frame e presenta degli appoggi in gomma, morbidi per un fit ottimale. Inoltre è aggiustatile su tre diverse posizioni: i due lati degli appoggi sono indipendenti l’uno dall’altro.

Lente valore aggiunto

La lente ha un’arcuatura non eccessiva e non prevede interruzioni nel mezzo. Questo va a favore di un equilibrio ottimale su tutta la superficie, che inoltre non ha distorsioni. La parte superiore si presenta con due feritoie orizzontali. E’ sviluppata grazie alla tecnologia brevettata Volt+, la prima che sfrutta l’intelligenza artificiale e ben oltre le 20 milioni di combinazioni cromatiche.

Si ottengono pertanto il bilanciamento del bianco, una migliore definizione dei contorni e dei colori, con un alto contrasto e una migliorata percezione della profondità. Potremmo categorizzarla come una lente polarizzata ad alto contrasto e di nuova generazione.

Il nasello è regolabile su tre posizioni
Il nasello è regolabile su tre posizioni

L’occhio non si stanca

L’obiettivo principale di una lente come questa di Bollé è quello di offrire una qualità elevata e una capacità di adattamento in un ambiente outdoor. Al tempo stesso non vuole affaticare l’occhio, nonostante la capacità di definizione dei contorni e degli oggetti in movimento. L’ampia superficie della lente offre protezione nei confronti dell’aria, anche ai lati della zona oculare.

bollé