Search

Top Ganna Fan Club, quelli del Cinghiale

13.03.2021
4 min
Salva

Mentre Filippo Ganna porta avanti la sua fatica alla Tirreno-Adriatico in vista della crono di San Benedetto del Tronto, i tifosi del Cinghiale nel loro idilliaco angolo di Piemonte al confine con la Svizzera fremono per poter in qualche modo tornare ad applaudirlo. Anche se l’ultima… mano di colore sull’Italia fa pensare che la vita per tutti i supporter del ciclismo sarà piuttosto dura.

Loro animatrice è Carlotta, sorella di Pippo, studi di Ingegneria e Architettura a Milano, la passione per la fotografia e un compagno che si chiama Matteo Sobrero, impegnato a sua volta alla Parigi-Nizza con la maglia Astana. Nella foto di apertura, ad abbracciare Filippo dopo la crono di Imola, c’è anche lei…

«Fino all’anno scorso – racconta Carlotta – era tutto molto bello. L’ultima trasferta prima del lockdown furono i mondiali in pista di Berlino. Io non andai, ma c’erano i miei genitori Marco e Daniela e un bel gruppo di amici. Prendemmo i voli e l’hotel e si partì, anche se del Covid si parlava già tanto. Insomma, finché si poteva, si andava. Alla Bernocchi e all’Agostoni, si facevano delle vere e proprie feste. La salita della Bernocchi era piena delle nostre bandiere. E poi alla festa di fine anno, c’erano tutti i tifosi che conoscono Filippo da quando era bambino…».

Le cose sono cambiate, ma l’associazione va avanti?

Deve andare avanti, anche se in modalità diversa. La cena di fine anno, ad esempio, era il modo di mettere all’asta le divise indossate da Filippo durante la stagione. Quelle più belle venivano venduti a prezzi più importanti e il ricavato andava al reparto di Oncologia dell’Ospedale di Verbania.

Quest’anno avete rinfrescato il merchandising, giusto?

Ci sono arrivati gli scatoloni con felpe e mascherine. E poi ci sarà un completo da bici, prodotto da Castelli, che però viene realizzato solo su ordinazione, per evitare che poi ci restino in casa taglie che nessuno vuole. Si può preordinare fino al 15 marzo, lunedì. Si possono ordinare sul nostro account Facebook, oppure anche mandando una mail all’indirizzo del Top Ganna Fan Club. In caso di pre ordine, il completo costa 150 euro invece di 190 (acconto di 50 euro) e con l’acquisto ci si garantisce anche l’iscrizione al club.

Quanta parte ha Filippo in questa organizzazione?

Dal punto di vista pratico, non tantissimo, anche perché lo vediamo davvero poco. Però condivide tutte le nostre iniziative con i suoi social. E il risultato è che abbiamo richieste di iscrizione persino dal Messico. Voi lo vedete un ciclista in Messico che pedala con un cinghiale sulla schiena? E poi c’è il belga delle cartoline…

Famosissimo! Chi è il belga delle cartoline?

Un tale che vuole le cartoline firmate da Filippo ogni volta che vengono fatte. Non chiede una spedizione all’anno, ne vuole una ogni volta che esce un nuovo set di cartoline e lui le firma.

Adesso che si è messo a correre alla garibaldina quanto aumenteranno i suoi fan?

Si sta divertendo. Come a Camigliatello. Laggiù corse come quando era allievo, che partiva e lasciava tutti lì. E nostra mamma era meno preoccupata, perché almeno non stava in gruppo…