Nalini sempre al fianco di Pedalando per la Ricerca

24.08.2022
4 min
Salva

Per il terzo anno di fila torna Pedalando per la Ricerca, la bellissima iniziativa a scopo benefico ideata e promossa da Alessandro Mucci. Anche quest’anno sponsor dell’evento sarà Nalini, brand per il quale lo stesso Alessandro ricopre il ruolo di Social Media Manager. Finalità dell’iniziativa è ancora una volta quella di raccogliere fondi da destinare alla fondazione AIRC per la ricerca sul cancro.

Fra i premi per chi donerà entro il 30 agosto, anche pettorali gratuiti per la GF Squali 2023
Fra i premi per chi donerà entro il 30 agosto, anche pettorali gratuiti per la GF Squali 2023

Toccato nel profondo

La Pedalando per la Ricerca nasce da un’esperienza personale che ha toccato profondamente Alessandro Mucci. A inizio del 2020 era stato diagnosticato un tumore al pancreas a sua madre, dal quale per fortuna poi è guarita. Mosso dal forte desiderio di voler fare qualcosa a favore della ricerca Alessandro ha deciso di mettersi in gioco in prima persona. Per la sua laurea in Economia e Commercio aveva in programma di attraversare in totale autonomia prima le zone dell’Italia centrale toccate dal terremoto e successivamente le Alpi occidentali. Ha deciso allora di trasformare il suo viaggio in un’opera di sensibilizzazione a favore della ricerca unita ad una raccolta fondi. Alla fine del suo viaggio è riuscito a raccogliere ben 10.000 euro da donare all’AIRC.

Lo scorso anno l’iniziativa è stata ripetuta, anzi triplicata. Prima una pedalata di oltre 300 chilometri da Milano a Sanremo. Successivamente l’attraversamento dei territori del Friuli Venezia Giulia colpiti dal terremoto del 1976 con 615 chilometri percorsi e 13.500 metri di dislivello. Ultimo capitolo, la partecipazione alla Maratona di Venezia. Il risultato finale sono stati complessivamente 7.000 euro da destinare all’AIRC.

Le parole di Alessandro Mucci

Per farci raccontare qualcosa di più sull’edizione 2022 di Pedalando per la Ricerca abbiamo pensato di sentire direttamente Alessandro Mucci.

«L’edizione 2022 di Pedalando per la Ricerca – ci racconta – è in programma tra il 26 e il 27 agosto con partenza la sera da Genova e arrivo il giorno dopo a Riccione dove saremo ospiti del comitato organizzatore della Gran Fondo Squali – Trek. Si tratterà di una pedalata di 400 chilometri che collegheranno idealmente a colpi di pedale gli acquari delle due città. Seguiremo inizialmente la costa di Levante fino a Chiavari. Da qui, attraverso il Passo del Bocco, arriveremo in Emilia Romagna puntando su Parma da dove percorreremo tutta la via Emilia fino Cattolica. Anche in questa occasione attraverseremo dei territori, quelli del centro Italia, toccati dal terremoto. Quest’anno, oltre a sensibilizzare le persone sul tema della prevenzione dei tumori, vogliamo mettere in primo piano il tema della crisi idrica e dell’inquinamento dei mari».

Il contributo di Nalini

Nella realizzazione del progetto di raccolta fondi promosso da Alessandro, un ruolo fondamentale lo ha avuto ancora una volta Nalini che ha voluto essere parte attiva dell’iniziativa. Per l’occasione è stata realizzata una maglia speciale per Alessandro e i suoi compagni di viaggio. Si tratta di una versione personalizzata della New Seoul Jersey, uno dei prodotti top di gamma di Nalini. Presenta una vestibilità race ed è realizzata in tessuto microfibra con trattamento quick-drying che garantisce il massimo risultato in termini di leggerezza e traspirabilità. La manica a giro permette il massimo comfort, con taglio al vivo per ottenere un’ampia libertà di movimento. Alla maglia è stato abbinato un bibshort e soprattutto uno smanicato antivento che sarà molto utile scendendo di notte dal Passo del Bocco.

Nalini non si è però fermata alla realizzazione della maglia ma è andata oltre. Parte delle vendite online dei mesi di settembre e ottobre saranno devolute all’iniziativa di raccolta fondi promossa dallo stesso Alessandro.

Da Genova a Riccione, scalando il passo del Bocco, poi affrontando la Pianura Padana
Da Genova a Riccione, scalando il passo del Bocco, poi affrontando la Pianura Padana

Pronta la squadra

Anche per l’edizione di quest’anno Alessandro Mucci potrà contare sul supporto di alcuni amici fidati che l’accompagneranno nella sua pedalata. Si tratta di Alberto Tonelli e Edoardo Gili, presenti anche lo scorso anno, e di Marco Violi al suo debutto.

Per chi volesse contribuire alla raccolta fondi promossa dalla Pedalando per la Ricerca basta cliccare qui. Mentre per restare aggiornati sull’edizione 2022 dell’evento è possibile seguire questo profilo Instagram.

Chi effettuerà una donazione entro il 30 agosto avrà inoltre la possibilità di vincere diversi premi tra cui alcuni dorsali per poter partecipare all’edizione 2023 della Gran Fondo Squali Trek.

Nalini