Search

Merida Italy distribuirà le e-mtb Whyte

24.02.2023
4 min
Salva

L’iconico brand di biciclette britannico Whyte, un vero e proprio oggetto di culto tra gli appassionati dell’offroad, approda commercialmente anche in Italia: ad occuparsi della distribuzione sarà Merida Italy. Una selezionata scelta di e-mtb votate alla performance. Caratterizzate dalla presenza di telai realizzati in lega di alluminio, dalla ricercata geometria e dall’abbinamento a motorizzazioni Bosch, le Mtb Whyte punteranno a soddisfare l’utente italiano, notoriamente esigente e molto attento ai dettagli tecnici…

Sin dalla fondazione, Whyte ha messo al centro della propria ricerca e sviluppo aziendale il miglioramento continuo della telaistica, sia sotto il profilo dei materiali sia del disegno delle geometrie. Ed è proprio per queste ultime che le e-mtb di St. Leonards on Sea (località a sud di Londra) sono diventate famose nel mondo gravity: grazie ad un disegno del telaio che prevede il baricentro più basso della media a tutto favore della stabilità e della fluidità di guida.

Merida distribuirà in Italia le e-mtb di White Bikes
Merida distribuirà in Italia le e-mtb di White Bikes

Un brand di valore

Come anticipato, l’azienda fondata da Jon Whyte, ex ingegnere progettista di Formula 1, verrà adesso distribuita nel nostro Paese, e presso una rete di rivenditori autorizzati, da Merida Italy. 

«Quando ci è stata offerta la possibilità di distribuire Whyte – ha commentato Paolo Fornaciari, il presidente e CEO di Merida Italy – abbiamo ritenuto da subito l’opportunità come uno spunto da cogliere. Chi opera in questo mercato conosce il valore del brand e delle sue biciclette, per veri intenditori, e siamo convinti che il mercato italiano saprà cogliere la qualità di una serie di e-bike studiate nei dettagli e posizionate nella fascia alta del mercato. In questi due decenni, la produzione Whyte si è diversificata, arrivando ad includere anche modelli gravel e commuter: ma il nostro accordo commerciale prevede, almeno in questa prima fase di lancio, la distribuzione unicamente di modelli e-mtb top di gamma». 

Whyte è cresciuta molto negli anni migliorando il design costruttivo e la scelta dei materiali
Whyte è cresciuta molto negli anni migliorando il design costruttivo e la scelta dei materiali

Bruno Zanchi testimonial

La storia di questo brand britannico inizia nel 1994, anno di fondazione del Whyte Design Team guidato da Jon Whyte, ex ingegnere progettista Benetton Formula 1, e sei anni più tardi nasce ufficialmente il marchio che ne porta il nome. Nelle stagioni a seguire, l’azienda metterà a segno numerosi successi che accresceranno il “know-how” costruttivo, tra scelte di materiali e geometrie ricercate. Nel 2022 la nomina del manager di lungo corso Ed Culley nel ruolo di CEO con il compito di traghettare il brand sui mercati internazionali, e questo anche grazie alla partnership strategica con Cairngorm Capital.

Il testimonial racing e commerciale del brand in Italia sarà l’esperto bergamasco Bruno Zanchi, che cavalcherà Whyte nelle personali competizioni e-enduro. Ex “discesista” di fama mondiale (titolo iridato ed europeo da Juniores nel 1991, una tappa di Coppa del Mondo e un altro europeo nel 1988) Zanchi può considerarsi un testimonial perfettamente in linea con il DNA dell’azienda, dal momento che Whyte ha un background race di primo livello: pensate, nel 1997 fua la prima biammortizzata nella storia a vincere una gara di Coppa del Mondo UCI di cross country…

White Bikes