Search

Briko occhiali Detector e casco E-One Visor, alcune novità 2023

21.10.2022
5 min
Salva

Briko fin dalla sua nascita nel 1985 segna e detta moda e stili che influenzano tutto il mondo dello sport. In modo trasversale con i suoi prodotti, il marchio italiano alimenta la sua gamma attraverso tecnicità ed estetiche uniche e originali. Per il 2023 l’azienda ha in programma un processo di rebrandizzazione che attraverso modelli simbolo come il Detector rende omaggio ad un’epoca iconica, fatta di colori e innovazioni. Indossato da Alberto Tomba e Mario Cipollini ai tempi, questo modello di occhiali ritorna alla ribalta con una reinterpretazione del prodotto rivolto però a conservare la sua anima all for one

Un altro prodotto che abbiamo visto in anteprima in occasione dell’IBF di Misano è il casco E-One Visor, anch’esso presente nel catalogo 2023. Un modello unico e volto a ridisegnare gli standard in campo urban in termini di sicurezza, design e comfort d’utilizzo.

I Detector sono un prodotto simbolo nella storia di Briko
I Detector sono un prodotto simbolo nella storia di Briko

Da icona a rilancio

Se si rivedono i filmati delle vittorie di Tomba e Cipollini è impossibile non fare caso agli iconici Detector che i campioni di quella generazione indossavano in molti sport. Per il 2023 Briko ha deciso di rilanciarli attraverso un processo di restyling sotto l’aspetto estetico e di utilizzo dei materiali.

«Abbiamo reinterpretato – spiega Michele Viggiano global brand manager di Briko – dal punto di vista del prodotto e del design, il modello più iconico della storia del marchio. Era una macrofamiglia, il più importante si chiamava Detector Shot che era l’occhiale indossato sia Alberto Tomba nello sci che da Mario Cipollini in bici. Già ai tempi il fondatore di Briko Alberto Brignone, aveva questa idea di trasversatilità dei prodotti. Questo modello nato nel 1992 aveva infatti vinto immediatamente il Compasso d’Oro, un premio prestigioso nel mondo del design. 

«Quest’anno – dice Viggiano – per i trent’anni del modello Detector Shot abbiamo deciso di reinterpretarlo con Retrosuperfuture, un partner milanese che si occupa di eyewear a livello di design. A quattro mani con loro abbiamo ridisegnato il Detector con le stesse caratteristiche predominanti. L’asta con la sua particolare chiusura che si porta fino al nasello e si chiude non in modo tradizionale. La lente molto avvolgente, cilindrica. E poi tutte le caratteristiche come il nasello regolabile e le prese d’aria per eliminare appannamenti vari. Il tutto con un look attualizzato al design moderno. Questo è un po’ il punto di partenza del lancio del vecchio logo Briko tornato in auge con questo prodotto e che poi verrà esteso su tutta la collezione».

All for one

Il Detector è l’occhiale che incarna tutta l’essenza di Briko e lo eleva a prodotto icona. Ridisegnarlo non è stata un’operazione semplice ed è servita una attenta cura ai dettagli per non snaturare la sua essenza adatta ad ogni sport.

«Il nostro concetto – spiega Viggiano – vuole arrivare al “all for one”. Lavorando con materiali tecnici sempre più leggeri e confortevoli, vogliamo mantenere un concetto di performance che sia adattabile a più discipline. Poi ovviamente ci sono prodotti che devono rimanere settoriali e noi per primi siamo a volere questo. Grazie al fatto che siamo nel 2022 c’è uno studio sui materiali che permette questa versatilità. 

«Lo abbiamo studiato – conclude – ispirandoci alle immagini dei gloriosi Cipollini e Tomba. Siamo partiti da quel concetto di atleti fuori dalle righe e dagli schemi. Per rilanciarlo sul mercato abbiamo immaginato di puntare su un target che non deve per forza ambire alla massima performance. Ma è un prodotto di alto livello. La lente rimane la parte più importante e questa è una delle più qualitative». 

Il Detector sarà disponibile nelle colorazioni: Black Dune BL3, Gray Shuttle SG3, Multi Pink Turquoise Gradient BM3. Il prezzo è di 159 euro.

Casco E-One Visor

La trasversatilità e la sicurezza sono due ambiti su cui Briko ha sempre puntato molto e fanno si che il brand venga riconosciuto in tutto il mondo. Così è anche per il casco E-One Visor, un prodotto rivolto all’utilizzo urban, che sfrutta Led e design a beneficio della sicurezza e del comfort dell’utente. 

«Sono stati inseriti – illustra Arianna Aimar, Developer Caschi – dei led integrati sul retro che si caricano come un cellulare. In più è stata aggiunta una lente con magneti, integrata anche questa, per proteggere da insetti, polvere e oggetti esterni. In più è stato pensato anche per lo sviluppo dei monopattini e tutto quel segmento urban in modo trasversale. Dispone di un sistema di protezione proprietario. Nella parte posteriore troviamo una regolazione micrometrica verticale per trovare il giusto fitting. L’imbottitura ha un trattamento antibatterico. L’estetica scelta è a calotta chiusa per avere un design rivolto all’ambito urban. Acqua e vento non sono un problema e funge anche da protezione per il freddo in inverno. Gode di certificazione NTA per e-bike, infatti la forma posteriore è leggermente più bassa per passare questa certificazione».

Le taglie disponibili sono due, M (53-58 cm) e L (59-63 cm) con un peso di 360 g. I colori sono tre, Black Alicious, Matt Green Storm Dust – Black, Matt Edward Grey – Shuttle Grey. Il prezzo è di 139 euro.

Briko