Search
Wilier filante Astana

Le Wilier Triestina di Fuglsang e Vlasov

20.04.2021
3 min
Salva

La formazione kazaka continua anche nel 2021 la sua collaborazione con Wilier. Il marchio veneto fornirà alla compagine capitanata da Jakob Fugslang la Filante SLR, la Wilier 0 SLR e la Turbine.

Sempre più aero

La Filante SLR, che vediamo nell’immagine di apertura, è una delle ultime nate di Wilier ed è stata pensata per massimizzare l’efficienza aerodinamica. Le sue linee sono frutto di studi in galleria del vento dove però sono state prese in considerazione delle variabili presenti nel mondo reale. I tecnici Wilier hanno tenuto conto delle numerose turbolenze che interferiscono con la bicicletta nell’ambiente normale. Questo ha portato a disegnare dei profili dei tubi con un profilo Naca ma senza spigoli tagliati di netto. In questo modo il rendimento è migliore anche quando il flusso d’aria è disturbato.
Sempre per migliorare l’impatto con l’aria la forcella è stata allargata di 7 millimetri rispetto alla Cento10PRO, facendo in modo che i foderi siano più distanti dalla ruota e riducendo così le turbolenze.
Per quanto riguarda il peso il telaio si ferma a 870 grammi. Questo risultato è dovuto all’utilizzo dello stesso carbonio che è usato per la Wilier 0 SLR e anche grazie all’assenza degli spigoli netti che richiede l’utilizzo di minore materiale.

Anche il manubrio è Wilier

Il manubrio è realizzato da Wilier ed è in carbonio monoscocca con un design dalle linee sinuose per garantire un’ottima ergonomia. Il passaggio dei cavi è interno, il che favorisce la migliore aerodinamica.
Per quanto riguarda le ruote l’Astana utilizza le Corima. Sulla Filante SLR vediamo le MCC WS+ con un profilo di 47 millimetri e con solo 12 raggi in carbonio per ogni ruota. Anche le ruote sono disegnate per ridurre al minino il drag e il peso.

Wilier 0 SLR
La Wilier 0 SLR è una bicicletta leggera ma anche rigida
Wilier 0 SLR
La Wilier 0 SLR vanta un ottimo rapporto fra rigidità e peso

Rapporto rigidità peso al top

La Wilier 0 SLR vanta un telaio in carbonio monoscocca che ferma l’ago della bilancia a 780 grammi in taglia M. La sua leggerezza si farà apprezzare negli arrivi con salite molto impegnative. Una qualità importante della Wilier 0 SLR è un rapporto STW (Stiffness to Weight) molto competitivo che la rende adatta ai terreni di montagna.
Il carro posteriore è stato disegnato in maniera asimmetrica con il fodero sinistro più inclinato verso l’alto. In questo modo si evita lo sbilanciamento laterale dovuto alla forza impressa sulla catena.

Come per la filante, anche questo modello di Wilier è dotata di manubrio integrato con un profilo aerodinamico e i cavi interni.
Le ruote montate sulla Wilier 0 SLR sono Corima 47 WS in carbonio con profilo di 47 millimetri.

Wilier Turbine Astana
La Turbine è frutto di studi in galleria del vento
Wilier Turbine Astana
La Turbine è frutto di studi accurati fatti in galleria del vento per massimizzare la velocità

Un’Aquila molto veloce

Per le cronometro gli uomini in azzurro potranno sfruttare la Wilier Turbine, sviluppata in galleria del vento per essere il più veloce possibile. Wilier realizza anche il manubrio e le appendici, mentre per le ruote Corima rifornisce la lenticolare al posteriore e la ruota a razze per l’anteriore.

Manubrio Wilier Filante
Il manubrio Filante è integrato e in carbonio
Manubrio Wilier Filante
Il manubrio Filante è integrato e completamente in carbonio

La scheda tecnica

GruppoShimano Dura Ace Di2
RuoteCorima MCC WS+ / 47 WS
PneumaticiVittoria Corsa in graphene
ManubrioWilier
Sella Prologo
ReggisellaWilier
PedaliLook Blade carbon

Shimano, Fizik, Tacx e Pirelli

Per quanto riguarda il gruppo, troviamo lo Shimano Dura Ace Di2 per tutte le biciclette dell’Astana. La particolarità è che per quanto riguarda il movimento centrale e le pulegge del bilanciere vengono usati materiali di Ceramic Speed. Le selle sono di Prologo, i pedali Look Blade carbon e per quanto riguarda le gomme troviamo le Vittoria in graphene.