Search

La Pinarello Dogma F di Rodriguez per Il Lombardia

08.10.2022
4 min
Salva

Siamo andati in casa Ineos-Grenadiers a curiosare la Pinarello Dogma F del campione spagnolo in carica, Carlos Rodriguez.

L’iberico, per l’edizione 2022 de Il Lombardia utilizzerà la bicicletta numero 2, ovvero quella con le ruote dal profilo medio e una scala pignoni molto agile. Entriamo nel dettaglio.

La bici numero 2 di Rodriguez è quella per la salita
La bici numero 2 di Rodriguez è quella per la salita

Colori spagnoli

Fondo bianco lucido e la bandiera rossa e gialla che celebra la vittoria al Campionato Nazionale e, il titolo spagnolo non è per nulla facile da conquistare. La bicicletta di Rodriguez è una Pinarello Dogma F taglia 55. Ci sono i tubeless e le Dura-Ace C36 di Shimano e la rapportatura ha una combinazione interessante. Ci ha spiegato il mezzo meccanico Giacomo Panconi, che cura abitualmente il setting del corridore spagnolo.

«Carlos è un atleta molto serio e sempre concentrato, un corridore che è capace di vincere, ma soprattutto di essere un riferimento per la squadra quando è necessario fare del forcing. E’ un atleta che parla poco e pensa a fare bene il suo mestiere, ma sa fornire dei feeback interessanti anche sotto il profilo tecnico. Difficilmente cambia la sua posizione nel corso della stagione agonistica. Si tratta di un atleta longilineo bello da vedere pedalare, molto composto e ha un peso di 67 chilogrammi».

Con il numero 2

C’è un manubrio integrato full carbon Most con una larghezza di 42 centimetri e uno stem da 130. Le leve del cambio sono leggermente inclinate verso l’interno.

La sella è una Fizik Arione con il foro centrale di scarico. La versione è quella con i rails in carbonio e un’imbottitura di livello medio. Non è la 00 per intenderci.

La trasmissione è Shimano Dura Ace 12 velocità: 54/39 per il plateau anteriore, 11/34 per i pignoni. Le pedivelle sono da 172,5. C’è il chain-catcher che evita la caduta della catena ed è marchiato K-Edge e il power meter è quello della generazione precedente. I pedali sono Dura Ace.

«Rodriguez è uno di quei corridori ai quali piace la molla del pedale tirata a tutta-ci spiega Panconi-gli piace sentire la tensione e la scarpa bloccata sulla piattaforma del pedale. Quando gli faccio le regolazioni, la molla viene tirata a blocco e poi rilasciata di un mezzo giro, solo per sicurezza».

Sempre tubeless da 28

In occasione de Il Lombardia ci sono le ruote con il profilo medio, ovvero le C36, ma gli pneumatici sono quelli che vengono utilizzati sempre dallo spagnolo: i tubeless Continental GP5000s da 28. Saranno gonfiati con delle pressioni di 4,3 davanti e 4,4 dietro.