Search

rh+ e i nuovi Klyma tra performance e rispetto per la natura

26.06.2021
2 min
Salva

Klyma sono i nuovi occhiali presentati da rh+ . Sono completamente made in Italy. Pensati per essere confortevoli e performanti al tempo stesso. Ad attirare principalmente l’attenzione è la montatura ultra leggera (il peso complessivo degli occhiali è di 30 grammi), realizzata con Grilamid ecologico non riciclato, a basso impatto ambientale. Ricordiamo che rh+ non è nuovo a questo tipo di iniziative, al punto che anche gli indumenti dedicati al gravel della linea All Track sono realizzati con materiali ecologici, con l’unica differenza di essere confezionati con tessuti in plastica riciclata.

Lenti di alta qualità

Il rispetto per l’ambiente è evidentemente una priorità per il brand di Lentate sul Seveso, che ambisce a realizzare prodotti di altissima qualità, senza nuocere alla natura. Le colorazioni disponibili sono otto, con le relative lenti orange e fotocromatiche, che garantiscono un’efficace nitidezza e un’ampia visibilità, anche in condizioni meteorologiche avverse come pioggia o nebbia.

Uno degli aspetti più interessanti dei nuovi occhiali riguarda le asticelle terminali, realizzate in metallo al fine di ottenere due preziose qualità: resistenza e comfort, dato che possono essere piegate in base alle misure dell’atleta che li indosserà. Inoltre le asticelle sono ricoperte con gommini antiscivolo che aumentano sensibilmente il comfort complessivo degli occhiali, donando loro la giusta stabilità.

Presenti a Tokyo

Ricordiamo che i Klyma verranno utilizzati alle olimpiadi di Tokyo, dalla fortissima triatleta Alice Betto. Il prezzo degli occhiali parte da 90 euro con lenti orange fino ad arrivare a 120 euro con lente fotocromatica.

zerorh.com