Search

Vittoria e Telemos Capital: una svolta importante

23.12.2022
4 min
Salva

Vittoria è riconosciuta come uno dei migliori produttori di pneumatici per biciclette al mondo, grazie al forte know-how e agli stabilimenti produttivi tra i più avanzati ed efficienti del settore.

Oggi la storia dell’azienda di Brembate si arricchisce di un nuovo ed importante capitolo. Il fondo di investimenti londinese Telemos Capital lo scorso 12 dicembre ha infatti annunciato la firma di un contratto vincolante per l’acquisizione della maggioranza di Vittoria. L’obiettivo dichiarato è quello di rafforzare la leadership di Vittoria nella produzione di pneumatici ad alte prestazioni e di accelerarne la crescita globale.

Un ruolo importante sarà svolto da Wise Equity, realtà che dal 2000 si occupa della gestione di fondi di Private Equity investendo in piccole e medie imprese italiane.

Vittoria ha un forte know-how nella produzione di penumatici dedicati al ciclismo
Vittoria ha un forte know-how nella produzione di penumatici dedicati al ciclismo

Crescita internazionale

L’arrivo di Telemos Capital permetterà a Vittoria di accelerare i piani di espansione internazionale e lo sviluppo di nuovi prodotti, servizi e canali di vendita. L’azienda continuerà ad investire nella sostenibilità, innovazione e ricerca e sviluppo partendo dai propri siti produttivi avanzati e dal Vittoria Park. L’unico parco al mondo dedicato all’innovazione e all’esperienza di tutte le discipline del ciclismo, inaugurato di recente nei pressi della sede Vittoria di Brembate.

Stijn Vriends, Chairman & CEO di Vittoria ha commentato con queste parole l’acquisizione da parte di Telemos Capital: «In Vittoria ci impegniamo a realizzare gli pneumatici per bicicletta più avanzati, per offrire le migliori esperienze a tutti i ciclisti. Il supporto di Wise Equity è stato fantastico negli ultimi anni e siamo molto contenti che Telemos, con tutta l’esperienza nella crescita di brand internazionali di cui gode, abbia deciso di unirsi al nostro viaggio!»

Philippe Jacobs direttore esecutivo di Telemos Capital
Philippe Jacobs direttore esecutivo di Telemos Capital

Un’acquisizione che sa di privilegio

L’acquisizione di una realtà come Vittoria viene vista dal management di Telemos Capital, oltre che come un investimento, come un privilegio. A testimoniarlo sono le prime dichiarazioni di Philippe Jacobs, Executive Chairman of Telemos Capital che così ha commentato: «Da più di 60 anni, Vittoria è sinonimo di ciclismo ad alte prestazioni. Come testimoniato dalle innumerevoli vittorie e record conseguiti in tante e diverse discipline ciclistiche. Per noi è un privilegio essere i nuovi proprietari di un marchio così leggendario, siamo entusiasti di unire le nostre forze con il team Vittoria».

Jacob Polny, Chief Investment Officer di Telemos Capital ha aggiunto: «Crediamo profondamente nelle attuali tendenze di consumo nel ciclismo e nelle altre categorie del mondo outdoor e siamo impressionati dai risultati raggiunti da Vittoria finora. Non vediamo l’ora di collaborare con Stijn e con il Vittoria leadership team, e di contribuire con la nostra esperienza a costruire e a far crescere un altro marchio leader internazionale».

Il Vittoria Park è un’area rivolta all’utenza, ma anche allo sviluppo interno dei prodotti
Il Vittoria Park è un’area rivolta all’utenza, ma anche allo sviluppo interno dei prodotti

Un ruolo attivo sarà svolto come detto da Wise Equity. Paolo Gambarini, Founding Partner di Wise Equity, ha così commentato la nuova acquisizione da parte di Telemos Capital: «Vittoria è l’esempio perfetto di come Wise Equity supporta le aziende italiane e il loro management ad eccellere nel mercato globale. Negli ultimi anni, la crescita di Vittoria è stata impressionante e ha contribuito ad aumentare ulteriormente la sua leadership negli pneumatici premium per bicicletta. Questa posizione dominante sarà rinforzata dai recenti investimenti nel Vittoria Park, nell’Innovation Center e nella prima fabbrica a zero emissioni di CO2 nell’industria del ciclismo. Non vediamo l’ora di continuare la collaborazione con Vittoria, ora rafforzata da Telemos».

L’operazione di acquisizione si concluderà all’inizio del 2023. Gli advisor di Wise Equity e Vittoria sono stati Baird, Simmons & Simmons, OC&C, KPMG, Fieldfisher e Spada&Partners. Gli advisor di Telemos Capital sono stati Lincoln, Linklaters, Oliver Wyman e PwC. L’advisor del management è stato Fides Partners.

Vittoria