Search

Scott Italia: campagna di sensibilizzazione contro i furti

12.05.2023
2 min
Salva

Ladri di Biciclette e non ci riferiamo al celebre film capolavoro del neorealismo italiano diretto nel ‘48 da Vittorio De Sica, bensì a quella che tristemente potrebbe essere definita come una nuova e immaginiamo molto redditizia specializzazione criminale… Raffiche di furti, negozi distrutti e scene da “Far West”: è questo lo scenario che sempre più spesso negozianti e di conseguenza distributori ed aziende si trovano a dover contrastare. E a tal proposito, va registrata un’azione concreta da parte della filiale italiana di Scott promotrice in prima persona di una efficace e diretta campagna di sensibilizzazione.

Un recente furto presso Cicli Mata a Manerba del Garda in provincia di Brescia
Un recente furto presso Cicli Mata a Manerba del Garda in provincia di Brescia

Un azione comune

«Ladri di Biciclette 2023 è il film che stiamo vedendo troppo spesso nelle nostre città, nei negozi presi d’assalto da bande specializzate – ha dichiarato Gabriele Vogini, Sales Bike Manager di Scott Italia – che non si fermano davanti a niente e a nessuno. La nostra è una lettera aperta per sensibilizzare le istituzioni su ciò che ogni notte accade e potrebbe accadere nei negozi italiani. Dopo la pandemia e la conseguente crescita esponenziale del mercato, si sono moltiplicati i furti presso la rete vendita specializzata e ogni mattina assistiamo ad un vero e proprio carosello di immagini che ritraggono negozi distrutti, vetrine infrante, bici martoriate, mobili vandalizzati e locali completamente sventrati. Sono scene che fanno male perché, oltre alla beffa del furto, in quei negozi depredati rimangono a terra sogni infranti, sacrifici di anni e investimenti andati in fumo».

Gabriele Vogini Sales Bike Manager Sott Italia)
Gabriele Vogini Sales Bike Manager Sott Italia)

«Scott ha il dovere di sostenere i propri rivenditori – prosegue Vogini – e lo farà anche in questa occasione con una campagna di sensibilizzazione e di comunicazione dedicata. Il nostro ruolo non è solo quello di veicolare e promuovere il nostro brand. Quando ci sono situazioni difficili, le aziende possono e devono fare la loro parte. Non possiamo stare a guardare ma dobbiamo tutti insieme portare l’attenzione al tavolo delle istituzioni e dell’opinione pubblica cercando di facilitare l’intervento e la creazione di una task force che possa arginare questo fenomeno, diventato negli ultimi anni sempre più preoccupante».

Scott