Search

Assos Mille GTS, ideale per i lunghi nelle stagioni intermedie

15.09.2022
4 min
Salva

Assos Mille è categorizzata come una comfort series e l’acronimo GTS identifica i capi destinati a supportare l’atleta sulle lunghe distanze.

L’azienda svizzera amplia la gamma Mille GTS con i nuovi capi ideali per l’autunno e la primavera, con un grande comfort e protezione. Entriamo nel dettaglio.

Le bretelle con l’incrocio X-Frame
Le bretelle con l’incrocio X-Frame

Training e gare lunghe

Questa categoria di abbigliamento tecnico ha diverse peculiarità che collimano tra loro per un bilanciamento perfetto. E’ confortevole prima di tutto, (fa parte della linea Total Comfort di Assos) perché deve assecondare le esigenze dei pedalatori che stanno parecchie ore in sella anche nel corso delle giornate incerte, in primavera e in autunno.

I capi hanno un peso contenuto e sono traspiranti, per non influire negativamente sulla termoregolazione anche durante gli sforzi intensi. Inoltre sono protettivi, con le membrane isolanti inserite ad hoc dove serve.

La collezione Assos Mille GTS falla/spring è composta principalmente dalla salopette C2, dalla giacca e dallo smanicato C2.

La salopette C2 Mille GTS
La salopette C2 Mille GTS

Bib Short C2

E’ un pantaloncino corto idrorepellente, con un isolamento leggero che protegge e non infastidisce in caso di aumento della temperatura esterna. E’ costruito combinando i due tessuti RX Evo Light e RX Evo, il primo più leggero, il secondo con un peso medio. Entrambi hanno un core protettivo e un’elevata traspirabilità.

Il fondello è l’Assos Mille GTS CS, composto da diversi strati e una parte del pad con densità differenziata (da 9 a 4 millimetri). E poi ci sono le bretelle con l’incrocio posteriore di natura X-Frame, ereditata dai pantoloncini Equipe RSR. La salopette è stabile e non si abbassa; il fondello è sempre nella giusta posizione. Il prezzo di listino è di 210 euro.

Mille GTS Jacket C2

E’ l’evoluzione di una delle giacche che ha fatto la storia del brand svizzero. Utilizza una nuova membrana (Airblock.888) protettiva e brevettata, isola e ha anche un buon potere termico. Si adatta bene alle forme del corpo grazie ad una ergonomia ottimale (non compressiva), soluzione che azzera la presenta di sbuffi e spazi vuoti tra il torso e la giacca.

Il colletto è disegnato con lo StruzzoKragen, è isolante e permette di controllare la temperatura senza dover abbassare la zip. Si azzerano i rischi di far raffreddare la gola. La pannellatura posteriore invece è traspirante. Alcune parti della giacca sono riflettenti. Il prezzo di listino è di 240 euro.

Il Vest C2

E’ lo smanicato, uno dei capi tecnici preferiti dal ciclista di tutte le categorie. Questo di Assos però non è solo una banale giubbino senza maniche, perché protegge il busto dal bagnato e dal vento freddo. Alla membrana windproof Airblock.888 frontale, viene aggiunto un tessuto mash sul retro (Ventamash).

E’ traspirante e non ostruisce la veicolazione del vapore verso l’esterno, quello prodotto durante lo sforzo. Lo smanicato è rifrangente in alcune sue parti se colpito da un fascio di luce. Il prezzo di listino è di 170 euro.

Assos