Search

Komoot ancora più facile con i device Garmin

15.05.2023
3 min
Salva

Una delle novità a cui abbiamo assistito a BCA in Toscana è stata quella presentata da Komoot, la piattaforma di navigazione, panificazione dei percorsi dedicata ai ciclisti e non solo. La novità è che da adesso in poi si può inviare un tour direttamente sul proprio dispositivo Garmin (in apertura foto Rupert Fowler). 

L’idea è quella di rendere il tutto più smart, più facile, più intuitivo. Così Komoot, ha sviluppato un sistema grazie al quale sul device Garmin si possono caricare direttamente i percorsi senza altri passaggi da altri periferiche. E non si tratta dei percorsi personali, ma anche quelli si trovano segnati sulle mappe delle zone interessate e quindi creati da altri profili.

Tutto più semplice

Questa opzione di condivisione si effettua con l’app di Komoot disponibile su Garmin Connect IQ Store. Questa funzione “Invia a dispositivo”, appunto disponibile su tutti i dispositivi Garmin. A quel punto basta cliccare il tour interessato e far partire normalmente la navigazione.

Un passaggio più diretto e utile soprattutto per chi magari si trova in una zona nuova, è fuori per vacanza o per lavoro e non sa bene quali percorsi fare. E questa è un’esigenza che emerge soprattutto quando si va offroad, in mtb o in gravel.

La presentazione dei tecnici di Komoot presso il Cicalino (foto Rupert Fowler)
La presentazione dei tecnici di Komoot presso il Cicalino (foto Rupert Fowler)

Foto utili

A tal proposito sempre Komoot, oltre ai dati più noti, come distanza, dislivello… fornisce anche una classificazione dei percorsi in base al livello di difficoltà e fornisce anche delle foto per capire cosa s’incontrerà strada facendo. Questa soluzione è particolarmente gradita da chi va off road: si ha un’idea ben più precisa del fondo. Per evitare di ritrovarsi su un rock garden con una gravel! Le foto tra l’altro sono lavorate da un sistema che ne elimina dati sensibili e tutela la privacy: volti, cartelli particolari, targhe di veicoli… Un “servizio” ulteriore per far accrescere la comunity Komoot.

Altra chicca offerta da Komoot riguarda gli utenti che al posto del Garmin al manubrio possiedono uno smartwatch (sempre Garmin): per loro c’è una funzione aggiuntiva che consente di aggiornare i tour durante la navigazione senza  interrompere l’attività in corso.

Senza contare che ci sono anche nuovi filtri per tipo di superficie, altitudine, distanza e altro consentono agli utenti di personalizzare le ricerche e scegliere un percorso su misura per le proprie avventure.

Komoot