Search

Anche quest’anno, Q36.5 vestirà il Tour de Suisse

06.06.2023
5 min
Salva

Mancano davvero pochi giorni alla partenza del Tour de Suisse. La corsa a tappa elvetica, giunta alla sua edizione numero 86, scatterà domenica prossima 11 giugno da Einsiedeln per concludersi, sempre di domenica, il 18 giugno, nei pressi di San Gallo. Ad aprire e chiudere l’edizione 2023 del Tour de Suisse saranno due prove a cronometro e per il secondo anno consecutivo a vestire i leader delle varie classifiche individuali sarà Q36.5.

La presentazione delle divise del Tour de Suisse è avvenuta all’interno del flagship store di Zurigo
La presentazione delle divise del Tour de Suisse è avvenuta all’interno del flagship store di Zurigo

A casa di Q36.5

La presentazione delle maglie ufficiali della corsa a tappe elvetica si è tenuta lo scorso 25 maggio presso il flagship store Q36.5 di Zurigo, in quella che può essere considerata una seconda casa per il brand italiano dalla forte matrice svizzera.

Ricordiamo che anche quest’anno il Tour de Suisse mette in palio le seguenti maglie: gialla per il leader della classifica generale, nera per il migliore sprinter, rossa per il leader dei gran premi della montagna e bianca per il miglior giovane.  

Il top di Q36.5

La maglia realizzata per i leader delle varie classifiche si basa sul modello R2, un punto di forza della collezione Q36.5. Il capo è stato accuratamente progettato applicando i principi di mappatura corporea per garantire termoregolazione ed aerodinamicità al massimo livello. La maglia è realizzata con diversi tessuti proprietari posizionati in modo strategico per offrire le massime prestazioni. Altamente traspirante, questa maglia si contraddistingue per altri piccoli dettagli che garantiscono massimo comfort ed aerodinamicità: giromanica con taglio al vivo e sistema di tasche invisibili.

La maglia è stata realizzata con il 70% di materiali riciclati ed è stata disegnata per garantire un fitting confortevole ed efficace. Per evitare pieghe ed arricciature all’altezza del collo, sono stati utilizzati degli inserti collocati in posizione strategica.

Q36.5 ha affiancato Vincenzo Nibali durante la Cape Epic (foto Q36.5)
Q36.5 ha affiancato Vincenzo Nibali durante la Cape Epic (foto Q36.5)

Una grande opportunità

Come già anticipato, Q36.5 ha un forte legame con la Svizzera. Sabrina Emmasi, co-fondatrice con il marito Luigi Bergamo, è di nazionalità svizzera e in passato ha rappresentato il suo Paese in diversi appuntamenti ciclistici a livello internazionale. La rinnovata collaborazione con il Tour de Suisse rappresenta per il brand italiano una grande opportunità per farsi conoscere ancora di più.

«La partnership con il Tour de Suisse – dichiarano dall’azienda – è un’ottima piattaforma per Q36.5 per aumentare ulteriormente la consapevolezza del marchio e del suo valore tecnologico in Svizzera, ma non solo. Grazie a questa collaborazione, possiamo attirare nuovi potenziali clienti che prima non conoscevano il marchio, o la nostra squadra Q36.5 Pro Cycling Team e il flagship store di Zurigo. Vogliamo offrire ai nostri clienti un’esperienza eccezionale e un servizio eccellente nel nostro negozio svizzero, sito in Bärengasse 10, in modo che un numero ancora maggiore di persone possa beneficiare dei nostri prodotti innovativi e spingersi verso i propri limiti, e oltre, quando va in bicicletta». 

Dalla stagione 2023 è nato il Q36.5 Pro Cycling Team
Dalla stagione 2023 è nato il Q36.5 Pro Cycling Team

Al centro l’ambiente

Uno dei temi che accumunano fra loro Q36.5 e il Tour de Suisse è rappresentato dalla cura dell’ambiente. Q36.5 sviluppa tessuti il cui processo di produzione rispetta e protegge l’ambiente. Per questo motivo, tutti i capi sono privi di PFC. L’impegno nel produrre solo localmente fa parte dell’etica di lavoro dell’azienda. Infatti, la produzione avviene nel raggio di 350 km dalla sede centrale di Q36.5 a Bolzano e tutti i tessuti ed i componenti utilizzati sono italiani. 

Mario Klaus, responsabile della sostenibilità del Tour de Suisse, ha espresso con queste parole il suo pensiero su questo tema.

«Vogliamo dimezzare le nostre emissioni di CO2 entro il 2027 (ha affermato, ndr). Nei prossimi anni, verrà affrontata sempre più l’argomento della neutralità delle emissioni di carbonio. Il brand Q36.5, con i suoi processi produttivi sostenibili, ci supporta in questo sforzo». 

Ricordiamo che le maglie replica del Tour de Suisse sono disponibili in store selezionati ed online sul sito ufficiale dell’azienda. 

Q36.5 sarà protagonista sulle strade svizzere non solo come partner tecnico del Tour de Suisse ma anche con il proprio team. Stiamo parlando del Q36.5 Pro Cycling Team che quest’anno ha fatto il suo debutto nella categoria professional.

Q36.5