Search

Pissei PrimaPelle, come un abito per una serata di gala

11.06.2023
5 min
Salva

Pissei PrimaPelle rappresenta un capo tecnico d’eccellenza, per le sue doti di vestibilità, comfort anche nel lungo periodo, proprio per le sue doti tecniche e anche per quell’effetto Alcantara che si percepisce una volta indossato. Indossare un indumento dedicato al ciclista come questo, può essere molto gratificante. Esiste anche la versione invernale.

Inoltre, la salopette utilizza il fondello TruFlo nel modello RacerPro, l’imbottitura ad elevate prestazioni pensata per l’agonista. Entriamo nel dettaglio della nostra prova.

Pissei PrimaPelle è gratificante sotto ogni aspetto
Pissei PrimaPelle è gratificante sotto ogni aspetto

Elegante e super performante

Al tatto, trasmette la sensazione di tessuto estremamente pregiato, ecco perché l’abbiamo paragonato all’Alcantara oppure al velluto. Il tessuto del kit Pissei PrimaPelle è a tratti impalpabile, lo è per una serie di caratteristiche ben precise. La confezione avviene con un singolo pannello, soluzione che permette di ridurre al minimo le cuciture e quelle presenti, sulla maglia e sulla salopette, sono di fattura eccellente e sembrano sparire.

PrimaPelle non è solo un kit che trasmette una bella immagine, il kit tecnico di Pissei è curato nel dettaglio utilizzando una serie soluzioni funzionali, sviluppato da chi la bicicletta la vive in prima persona.

La maglia PrimaPelle

Questa maglia di Pissei presenta due sole cuciture, una per lato che parte da sotto la manica e arriva sulla parte del girovita. Ha un’elasticità molto pronunciata, che si traduce in una ergonomia di altissimo livello, aderenza perfetta in diverse situazioni e un’aerodinamicità non comune. La zip lunga è completamente coperta, un tocco raffinato e di compattezza per un capo che non mostra difetti.

Le maniche coprono il braccio e hanno il taglio vivo, mentre il fondo della maglia è rifinito con un orlo sottile. Sotto c’è una sottile striscia siliconica. Le tasche sono tre, piuttosto capienti con un taglio classico e facili da raggiungere. La banda superiore delle tasche ha una sorta di ribattitura doppia, il che rende più tenace il tessuto in questa zona. Il disegno sulla tasca centrale è rifrangente.

La salopette

La salopette di Pissei segue lo stesso concetto di ergonomia funzionale al comfort. Le cuciture sono ridotte al minimo e quelle presenti non si sentono neppure dopo diverse ore di attività in sella. Le bretelle ed il fondo gamba hanno il taglio vivo con un tessuto e una direzionalità di quest’ultimo che è eccellente e molto sfruttabile. Proprio le bretelle sono una sorta di blocco unico che viene applicato al pantaloncino in modo che l’azione di sostegno sia efficacie e venga distribuita lungo tutto il perimetro. La pannellatura posteriore è abbondante, ma presenta anche una grande apertura per non ostacolare la sudorazione.

E poi il fondello TruFlo, un valore aggiunto non da poco. La parte esterna, quella a contatto con la pelle è uno strato omogeneo. E’ molto gradevole al tatto e non presenta disegni e cuciture nei “punti critici”. E’ più scaricato ai lati e nella parte frontale, mentre è parecchio sostenuto nelle sezioni posteriore e centrale. Lascia tanta libertà ai lati, senza condizionare la pedalata e adattandosi al meglio al modo in cui il ciclista si siede e distribuisce i pesi.

Sempre aderente, anche in posizione bassa sul manubrio
Sempre aderente, anche in posizione bassa sul manubrio

Le nostre impressioni

Pissei PrimaPelle è un kit dalla elevata tecnicità. E’ una tipologia di abbigliamento di altissima gamma, che è bello e piacevole da indossare, ma che non sacrifica per nulla il comfort e la resa tecnica, anzi. Contribuisce ad un bella esperienza quando si decide di pedalare per tante ore senza risparmiarsi ed offre anche un bell’immagine del ciclista.

La maglia, con o senza intimo tecnico e la salopette sono quasi impercettibili, sono come un guanto. La vestibilità è eccellente, al pari di una stabilità dei capi, anche quando ci si muove parecchio e si esce molto di sella. Mai un difetto, non si ha mai la sensazione di essere fuori posto, di un’arricciatura del pantaloncino o della maglia. Inoltre le tasche, seppur molto sottili nella pannellatura esterna, sono capienti e sostenute. Il fondo della maglia ha un orlo sottile, ben rifinito e che non si inumidisce neppure quando si affronta una salita lunga con il sole a picco. Un bel vantaggio.

Un altro valore aggiunto è il fondello. E’ scaricato nella parte frontale/alta, più sostenuto nella sezione centrale grazie ad una densità più alta che contribuisce ad aumentare lo spessore. Man mano che si scorre verso il retro del fondello, questo sostegno aumenta di larghezza. Il vantaggio arriva dal fatto che la zona si adatta al corpo, dissipa a dovere ed è estremamente confortevole. Non è per nulla un’imbottitura calda (tutt’altro) ed invadente.

Pissei