Search

Alé senza confini: è partner di AlUla Tour e Tour of Oman

06.02.2024
4 min
Salva

AlUla Tour e Tour of Oman. Due corse ben organizzate, in crescita e programmate proprio in queste settimane, sono accomunate quest’anno dal brand fornitore delle maglie ufficiali: la veronese Alé. Il maglificio sportivo coordinato da Alessia Piccolo è stato difatti selezionato quale fornitore ufficiale esclusivo per quanto riguarda la produzione delle maglie indossate dai diversi leader delle classifiche generali di entrambe le competizioni mediorientali. 

L’AlUla Tour si è già disputato, essendo partito il 30 gennaio scorso da AlManshiyah per concludersi, il 3 febbraio, dopo cinque tappe e dopo aver percorso complessivamente 811 chilometri, alle Skyviews di Harrat Uwayrid. Il Tour of Oman invece partirà il prossimo 10 febbraio dal Forte Al Rustaq per terminare il giorno 15, dopo 867 chilometri. 

E proprio per celebrare ed omaggiare al meglio queste due affascinanti corse a tappe, gare che hanno visto e che vedranno ai nastri di partenza anche diverse formazioni WorldTour, Alé ha disegnato livree esclusive di modelli di maglie che sono parte integrante della propria linea PR-R. Quella per intenderci dedicata espressamente agli atleti ed ai team professionistici. 

La qualità per i pro’

Le maglie disegnate per l’AlUla Tour sono state quattro: verde, riservata al leader della classifica generale, scelta per ricordare le oasi del deserto saudita. Quella rossa, in omaggio alle montagne che fanno da cornice al tour ed indossata dal primatista della classifica a punti, quella arancione, che richiama il manto scuro del leopardo, simbolo di forza e aggressività, per il corridore più combattivo, ed infine quella “tradizionale” bianca che come spesso succede è stata appannaggio del miglior giovane in classifica.

Per quanto invece riguarda la prossima edizione del Tour of Oman, Alé ha disegnato quattro esclusive maglie per il leader di classifica. Quella rossa, per il primo nella generale, quella verde per il leader della classifica a punti, quella oro per il ciclista più combattivo, ed infine – anche qui – quella bianca per il miglior giovane della competizione. Da porre in evidenza è che Alé, quest’anno, ha previsto un elaborato motivo geometrico comune a tutti i capi, così come i colori della bandiera dell’Oman ripresi sulla manica sinistra. 

«E’ con vero piacere – ha dichiarato Alessia Piccolo, Amministratore Delegato di APG, la realtà imprenditoriale cui Alé fa capo – che abbiamo annunciato la nostra partecipazione a queste due affascinanti corse a tappe mediorientali. L’AlUla Tour, già disputato qualche giorno fa, e il Tour of Oman pronto a prendere il via. Entrambe le gare si svolgono in regioni ricchissime di storia e lungo territori tra loro estremamente diversificati, per difficoltà e caratteristiche geografiche, con temperature estremamente variabili in questa stagione dell’anno. Proprio per questo abbiamo disegnato maglie leggere, traspiranti, con colori vividi e brillanti. Sono certa che i nostri capi Alé hanno saputo offrire, e offriranno, grande comfort e performance a tutti gli atleti top di classifica».

Alé