Guerciotti accanto ai migliori talenti italiani

24.08.2023
3 min
Salva

Per il sesto anno consecutivo la versione italiana del magazine Forbes ha deciso di premiare il meglio dell’imprenditoria giovanile del nostro Paese. L’evento si è svolto a metà luglio a Milano e ha avuto tra i suoi protagonisti anche il brand Guerciotti.

Alessandro Guerciotti davanti alla BRERA I.ON la bici esposta all’evento di Forbes Italia
Alessandro Guerciotti davanti alla BRERA I.ON la bici esposta all’evento di Forbes Italia

Premiate le “giovani” idee

Per i pochi che non conoscono Forbes, stiamo parlando di un magazine di fama internazionale che ha oltre un secolo di vita essendo stato fondato negli Stati Uniti nel 1917. Si occupa principalmente di economia e finanza. La rivista è nota per le sue liste e classifiche, come per esempio la lista degli statunitensi più ricchi, delle compagnie più influenti al mondo, dei miliardari nel mondo e degli Under 30 che si sono distinti in determinati settori. Proprio quest’ultima classifica ha una sua “versione italiana” che da sei anni si propone di premiare le 100 giovani personalità che, dalla sanità allo sport, dalla moda alla tecnologia, passando per la finanza e la musica, contribuiscono con le loro idee e azioni a cambiare il nostro Paese

A spiegare il valore delle persone premiate è la stessa rivista Forbes che sul suo sito così scrive: “Ragazzi che, con il loro coraggio e intraprendenza, stanno rivoluzionando il nostro modo di vivere, di lavorare, di divertirci e di mangiare e startupper, manager, artisti, sportivi e scienziati che hanno avuto il coraggio di investire nei loro progetti ambiziosi”.

Quello di Forbes è un evento dedicato ai giovani imprenditori
Quello di Forbes è un evento dedicato ai giovani imprenditori

Guerciotti e Milano

Come anticipato, la serata di premiazione dell’edizione 2023 si è svolta a Milano presso l’Hotel Principe di Savoia con la partecipazione di numerosi ospiti. Tra questi anche alcuni importanti sponsor che hanno contribuito ad omaggiare le giovani personalità di spicco che si sono distinte per talento, creatività e spirito imprenditoriale. Non poteva mancare tra gli sponsor il brand Guerciotti, da sempre legato alla città di Milano e molto attento ad aprirsi a nuove sinergie e collaborazioni. 

Micaela Guerciotti, Direttore Marketing della storica azienda milanese, ha così commentato la presenza della sua azienda come sponsor della manifestazione: «E’ fondamentale sostenere e celebrare i giovani che, grazie al loro istinto e alle loro capacità imprenditoriali, sono riusciti a lasciare il segno, ispirando sia i loro coetanei che quanti sono nel business da diversi anni».

Nel corso dell’evento, gli ospiti della serata hanno avuto l’opportunità di ammirare una delle creazioni Guerciotti di maggiore successo. Si tratta della gravel elettrica BRERA I.ON nella versione Touring.

«Abbiamo scelto di esporre un modello adatto sia agli appassionati delle due ruote che ad un pubblico più lontano da questa specialità – ha dichiarato Alessandro Guerciotti, amministratore delegato del brand – per stuzzicare l’interesse di quanti ancora non si sono avvicinati con reale convinzione al mondo della bicicletta».

Nel corso della serata lo stesso Alessandro Guerciotti ha avuto modo di approfondire con appassionati delle due ruote e neofiti della disciplina presenti le caratteristiche principali della BRERA I.ON esposta per l’occasione. Si tratta di un modello di bici pensato per il gravel ma ideale anche per il commuting su brevi percorsi. Questa sua versatilità è agevolata dall’adozione di un motore elettrico Polini E-P3+ estremamente leggero e compatto, ma al contempo potente ed in grado di rivoluzionare il concetto di pedalata assistita.

Guerciotti

Guerciotti Brera I.ON

La gravel elettrica firmata Guerciotti

13.11.2020
2 min
Salva

Continua la presentazione dei prodotti appartenenti alla nuova gamma elettrica I.ON di Guerciotti. Il marchio italiano presenta la Brera I.ON, una bicicletta gravel supportata dal motore Polini per affrontare agilmente anche i percorsi più impegnativi.

La Brera I.ON è stata realizzata ricalcando le caratteristiche della Brera tradizionale. Il telaio è in monoscocca in carbonio, che è stato rinforzato nelle zone di massima torsione. Questa operazione permette di avere una bicicletta che sia allo stesso tempo elastica e rigida in fase di rilancio.

La batteria agli ioni di litio è integrata nel tubo obliquo. La sua capacità è di 500 Wh per un’autonomia che può arrivare fino a 220 chilometri. Guerciotti ha pensato a ogni dettaglio e ha realizzato un supporto batteria in alluminio trafilato, che si integra molto bene con il supporto motore. In questo modo si è riusciti a nascondere i cavi dei comandi al suo interno. Il motore Polini E-P3 da 250 Watt vanta una coppia massima di 70 N/m e ben 5 diversi livelli di assistenza. Inoltre, è disponibile in aggiunta la modalità camminata assistita a 6 chilometri orari, che è molto utile in quei tratti in cui fosse necessario spingere la bici a mano.

Il motore Polini E-P3 è ben integrato nel telaio della Brera I.ON
Il motore Polini E-P3 è integrato nel telaio della Brera I.ON per un ottimo risultato estetico

Il display DOT Matrix permette di controllare tramite il Joystic integrato, le varie funzioni della bici. La lettura delle informazioni è sempre chiara, anche grazie al sensore di luce ambiente. Il display permette di tenere sott’occhio i livelli di supporto, stato di carica della batteria, velocità e potenza della pedalata e del motore.

La Brera I.ON è predisposta per trasformarsi in una perfetta bici da viaggio, infatti sulla forcella anteriore e sul carro ci sono gli appositi occhielli per montare le borse e le borracce in più, massimo fino a due.

guerciotti.it