Search

BH GravelX, una bici che non conosce limiti

31.10.2022
4 min
Salva

Divertimento e avventura. BH con la sua GravelX abbatte ogni limite e fornisce al ciclista un mezzo in grado di unire leggerezza, rigidità, sensibilità e reattività. Una bici che ha scolpito nella sua anima la voglia di macinare chilometri su qualsiasi terreno alla scoperta di sentieri e mete sempre più lontane. Disponibile in più versioni che spaziano per allestimento e racchiudono un ventaglio di possibilità adatte a chiunque, tutte rigorosamente rivolte al gravel in ogni sua sfumatura. 

Il telaio in carbonio è un concentrato di versatilità e comfort

Per ogni avventura

La bicicletta GravelX è stata progettata per essere cavalcata per ore mentre si pedala. Per tale motivo, si è data la priorità alla comodità e alla stabilità di guida. Questa bici è infatti dotata di un tubo di sterzo alto che ne mantiene l’essenza sportiva. L’angolo di direzione garantisce una guida stabile, ma al tempo stesso agile. La distanza tra gli assi assicura la massima comodità senza rinunciare alla reattività caratteristica delle biciclette BH.

In sella alla GravelX ogni sensazione trova la sua dimensione e non resta che impostare la propria meta e avventurarsi senza limiti. Per BH questo è il focus che ha guidato la progettazione rivolta al bikepacking ma anche al puro divertimento della guida. 

Il triangolo posteriore sia quello anteriore sono stati progettati per le tensioni delle frenate a disco
Il triangolo posteriore sia quello anteriore sono stati progettati per le tensioni delle frenate a disco

Coperture e stabilità

La stabilità è un’altra caratteristica imprescindibile di questa GravelX. Una bici con indole definita che vuole trasmettere sicurezza al ciclista. Le coperture con uno sviluppo del battistrada che arriva a 42mm, garantiscono la resistenza sulla ghiaia e sono sufficientemente veloci per la percorrenza su strada. Due anime in una per spaziare verso nuovi orizzonti del gravel.

Un altro aspetto che ne avvalora la stabilità è racchiuso nella frenata progressiva, dolce e potente su qualsiasi tipo di terreno. Le GravelX utilizzano freni con tecnologia Flat Mount di Shimano. Sia il triangolo posteriore sia quello anteriore sono progettati pensando agli sforzi e alle tensioni prodotti nelle frenate a disco, completamente diversi da ciò che avviene con un freno convenzionale. Infine gli assi passanti thru axle da 12 mm forniscono sicurezza e rigidità all’insieme, permettendo un assemblaggio e disassemblaggio facile includendo un dado a farfalla per la filettatura.

Predisposizione per portapacchi e accessori
Predisposizione per portapacchi e accessori

Obiettivo leggerezza

Per raggiungere l’obiettivo della leggerezza, nelle GravelX Carbon è stata implementata la tecnologia HCIM (Hollow Core Internal Molding), la stessa dei telai da strada di alta gamma BH Bikes. Con questa tecnologia viene utilizzata l’ottimale combinazione di lamine in fibra di carbonio, T800 e T500 e resina. Nello stampo del telaio l’elevata pressione genera un materiale altamente compatto che elimina le pressioni disuniformi, impedendo la formazione di bolle e imperfezioni nel carbonio.

La rigidità inoltre viene ottenuta tramite la pedaliera BB386EVO, uno standard unico di BH, che aumenta la larghezza del movimento centrale a 86,5 mm, dotando la bicicletta di una rigidità superiore e un diametro dei tubi maggiore. Tutto ciò senza aumentare il peso del telaio. Inoltre la forma asimmetrica del triangolo posteriore del fodero permette un allineamento ottimale della catena e una miglior integrazione dei rapporti brevi, garantendo una bicicletta sensibile e reattiva.

Adatta al bikepacking grazie alle sue doti di grande adattabilità
Adatta al bikepacking grazie alle sue doti di grande adattabilità

Versioni e prezzo

GravelX è disponibile in più versioni e allestimenti oltre alla possibilità di personalizzare la propria BH con una vasta gamma di colori e sfumature. Per quanto riguarda la gamma Evo con anima in carbonio le versioni sono quattro: GravelX Evo 3.0 che ha un prezzo di 2.899,90 euro, GravelX Evo 3.5 a 3.099,90 euro, GravelX Evo 4.0 a 3.999,90 euro e infine GravelX Evo 4.5 con forcella ammortizzata a 5.799,90 euro. 

BH

BH Core Carbon: 12,5 chili e autonomia fino a 220 chilometri

05.09.2022
3 min
Salva

BH, brand spagnolo produttore di biciclette, presenta la nuova bici e-road Core Carbon. Un modello leggero (solo 12,5 chilogrammi), con telaio realizzato completamente in carbonio, per prestazioni al massimo. Le e-bike permettono a tutti di godersi il piacere della bici e di pedalare in compagnia. 

BH è alla Vuelta come sponsor e partner del team Burgos BH
BH è alla Vuelta come sponsor e partner del team Burgos BH

Ispirata dai pro’

Il telaio della Core Carbon di BH prende spunto da quelli utilizzati alla Vuelta Espana, in questi giorni, dai corridori del Team Burgos. La stessa tecnologia che usano i professionisti al servizio di tutti. La Core Carbon permette di macinare chilometri, inoltre sostenuti ed assistiti dal nuovo motore 2EXMAG. I chilometri di autonomia sono 165 grazie alla batteria da 540 watt (per ora), integrando la XPro i chilometri salgono a 220 ed i watt a 720 per ora. 

La batteria XPro, anch’essa nuova e con un sistema di funzionamento migliorato, è azionabile dal ciclista senza l’utilizzo di fili. E’ integrabile nel portaborraccia posteriore ed ha un peso veramente contenuto. 

Il telaio è disegnato con la tecnologia Kamm Tail, per essere aerodinamico ed ancor più performante
Il telaio è disegnato con la tecnologia Kamm Tail, per essere aerodinamico ed ancor più performante

Il motore

Il motore utilizzato per la Core Carbon, come scritto in precedenza, è il 2EXMAG: compatto, leggero ed estremamente silenzioso e potente. E’ completamente integrato nel telaio ed ha una nuova posizione, con un baricentro più basso per aumentare la stabilità. Sono state integrate anche delle alette laterali per migliorare la dissipazione del calore. Come ultima cosa il motore 2EXMAG risulta del 10 per cento più leggero rispetto al modello precedente, fermando la bilancia a solamente 2,1 chili. 

Nel cannotto di sterzo è integrato un pulsante che permette di regolare il livello di assistenza mediante un sistema di LED colorati
Nel cannotto di sterzo è integrato un pulsante che permette di regolare il livello di assistenza

Aerodinamica e connessa

Come le stesse biciclette da strada di BH, la e-bike Core Carbon Come incorpora il design Kamm Tail nei tubi. Si tratta di un design diverso che diminuisce i flussi d’aria riducendo la resistenza. Il telaio, grazie al sistema ACR, presenta il cablaggio interno dei cavi. BH, inoltre ha sviluppato l’applicazione Core App (per IOS e Android) che permette di collegare lo smartphone al sistema Core della bicicletta via Bluetooth.

BH

BH veste tra moda e sostenibilità con “The After Riding Series”

19.07.2022
3 min
Salva

Quale diretta conseguenza del successo e del riscontro ottenuto sul mercato, il bike brand spagnolo BH ha recentemente comunicato d’aver ampliato ed esteso la propria collezione d’abbigliamento casual dopo bici “The After Riding Series”. Quella che era nata come un’iniziativa da parte di BH mirata esclusivamente a creare capi di abbigliamento ispirati al ciclismo, che avessero un look casual e adatto alla vita di tutti i giorni ,si è così velocemente trasformata in una collezione di successo, oggi alla seconda stagione, in grado di accontentare ed appagare il gusto di moltissimi appassionati di ciclismo.

La collezione di abbigliamento casual 2022 “The After Riding Series” di BH è composta da cinque magliette corte, una maglietta lunga, una felpa, due maglioni, uno scaldacollo, un cappellino, una borraccia in acciaio inox e una pratica tazza per godersi in tutta tranquillità, una volta scesi dalla bici, la propria bevanda preferita.

Design e… ambiente

Grazie al successo messo a segno in occasione del primo lancio sul mercato, la “The After Riding Series” di BH vanta oggi più prodotti che mai mantenendo però sempre lo stesso approccio e la stessa filosofia. Sebbene si tratti di una collezione creata da BH, il suo look è pensato per fare in modo che qualsiasi ciclista possa mostrare la propria passione nella vita di tutti i giorni, con disegni che si allontanano dall’immagine del marchio basco avvicinandosi agli elementi comuni che uniscono invece tutti gli appassionati della bicicletta. 

Inoltre, BH continua a seguire con attenzione la produzione di questi capi, con l’obiettivo di garantire un’ottimale qualità sotto tutti i punti di vista. Ma anche di impiegare materiali e processi di produzione sostenibili. Dopo tutto, il “terreno di gioco” dei ciclisti è l’intero pianeta, e prendersene cura deve essere una priorità di tutti. I tecnici e i designer BH continuano a scommettere sull’uso di materiali organici, riciclati o compostabili. Le taglie disponibili vanno dalla XS e fino alla XL, e in base al capo e all’area dove si trovano, i disegni possono essere ricamati oppure realizzati tramite serigrafia. 

La collezione “After Riding Series” è creata pensando a processi di produzione sostenibili
Ed anche di felpe, ognuna con un “motto” legato al ciclismo

Per questa nuova stagione commerciale, nel catalogo degli accessori fanno il proprio ingresso una borraccia in acciaio inox da 770 ml, una nuova tazza. In più c’è anche uno scaldacollo cucito con materiali ricavati da bottiglie di plastica riciclate, realizzato in collaborazione con il celebre marchio BUFF. Tutti gli articoli della collezione “The After Riding Series” sono disponibili sul sito web ufficiale di BH, oppure presso tutti i punti vendita autorizzati. 

BhBikes

BH GravelX: agile, scattante, performante e comoda

13.01.2022
3 min
Salva

BH svela la sua gamma di biciclette GravelX, pensate e progettate per i lunghi viaggi e per il divertimento offroad. La prima parola d’ordine per la serie GravelX è versatilità. La seconda invece è divertimento. Queste bici sono ideali per soddisfare tutte le esigenze. Comode compagne di viaggio, ma anche aggressive e scattanti quando il terreno si fa difficile.

La GravelX è adatta per affrontare anche lunghi viaggi bikepacking
La GravelX è adatta per affrontare anche lunghi viaggi bikepacking

Versatile e stabile

La bici GravelX è progettata per essere usata anche per molte ore di seguito, le caratteristiche fondamentali per ottenere ciò sono comodità e stabilità di guida. Il tubo sterzo è alto, così da fornire un maggior controllo sulla parte anteriore della bici, soprattutto in frenata ed in curva. L’angolo di direzione è ampio – 71-72 gradi – e permette una guida agile ed allo stesso tempo estremamente stabile.

Un’altra caratteristica che si sposa con la comodità dei lunghi viaggi offroad è la dimensione del copertone, portata a 42 millimetri. Un buon compromesso tra tenuta di strada su ghiaia o strade bianche e percorrenza su asfalto. I perni passanti da 12 millimetri forniscono più sicurezza e rigidità.

La tecnologia di assemblaggio HCMI del telaio nella GravelX permette un notevole risparmio di peso
L’assemblaggio HCMI del telaio nella GravelX permette un notevole risparmio di peso

Tecnologia e leggerezza

Per far sì che il peso della GravelX sia contenuto BH ha utilizzato la stessa tecnologia di assemblaggio dei tubi che usa per i telai da strada: la HCIM. Una lavorazione effettuata combinando le lamine in fibra di carbonio Toray: T-800, T-500 ed una speciale resina. Nel corso della lavorazione si applica una pressione elevata così da creare un materiale compatto privo di imperfezioni e bolle d’aria.

Ricordiamo come anche la rigidità sia un elemento chiave per ottenere una bici performate. Per questo BH inserisce nel modello GravelX una pedaliera speciale: la BB386EVO che aumenta la larghezza del movimento centrale a 86,5 millimetri, senza tuttavia, influenzare il peso del telaio.

La GravelX utilizza la tecnologia dei freni Flat Mount di Shimano
La GravelX utilizza la tecnologia dei freni Flat Mount di Shimano

Asimmetria e performance

Il carro posteriore è asimmetrico nella parte del fodero, una soluzione che permette di utilizzare al meglio i rapporti corti allineando in maniera ottimale la catena. I freni della GravelX usano la tecnologia Flat Mount di Shimano che permette di usare pinze più piccole risparmiando peso senza perdere in efficacia nella frenata.

BH

BH Core Carbon, la rivoluzione dell’e-bike

23.11.2021
3 min
Salva

La bici elettrica è il futuro? Forse sì, forse no, non sta a noi deciderlo. Di sicuro l’e-bike ha avvicinato tante persone al mondo dei pedali. Ha allargato gli orizzonti di molti appassionati, una salita o una strada sterrata non fanno più paura. Anche i professionisti le usano per alcuni allenamenti. La bici è inclusione e condivisione, il bello di avere una passione è poter far partecipare anche altre persone e BH ha deciso di fare un significativo passo in avanti. La serie Core Carbon monta infatti un nuovo motore: il 2EXMAG.

Sono state integrate della alette laterali per migliorare la dissipazione del calore e mantenere stabili le prestazioni
Le alette laterali dissipano il calore

Integrato ed efficiente

Il motore, come noto, è la componente chiave di una bici elettrica. Per il nuovo 2EXMAG l’evoluzione principale è l’integrazione dello stesso nel telaio per far avvicinare l’estetica delle bici Core Carbon a quella dei mezzi tradizionali. Il peso, altra caratteristica fondamentale, è di soli 2,1 chili con ben 250 watt di potenza.

Uno dei problemi principali delle e-bike è garantire una buona agilità del mezzo ed una guidabilità facile. BH ha rivisitato la posizione del motore, ora posto più in basso e più centralmente per avere la mobilità di cui si ha bisogno.

Al centro dell’attacco manubrio è presente un led che permette di gestire comodamente l’utilizzo del motore
Il led nell’attacco manubrio permette un utilizzo facile ed immediato del motore

Parlano i numeri

Le bici Core Carbon vi permettono di esplorare nuove strade senza il rischio di rimanere a secco, i chilometri di autonomia della bici sono 165 con una potenza di 540 Wh. E’ possibile aumentarli fino a 220 grazie ad una batteria aggiuntiva XPro da 160 Wh che si installa comodamente sul porta borracce.

Ad assistenza motore spenta, è possibile pedalare fino a 25 chilometri orari senza alcun attrito, in più la capacità di assistenza arriva fino a cadenze di 110 rpm. Grazie all’uso del carbonio di alta qualità BH il peso del telaio è di soli 1.370 grammi. Ad essi va aggiunto il peso della forcella che è, invece, di 410 grammi. Integrazione dei cavi completa e un display integrato nell’attacco manubrio permette di vedere il livello di assistenza usato e di modificarlo comodamente.

La gamma Core Carbon prevede 4 configurazioni, due da strada e due gravel. Tutte le bici sono disponibili nel programma Be Unique e quindi completamente personalizzabili nell’estetica. Il prezzo di vendita è di 5699€.

BH

Aerolight, tutta muscoli e design aero al top di gamma

28.07.2021
3 min
Salva

Una fusione, esattamente. In casa BH si sono unite le caratteristiche migliori di due mezzi – la Ultralight e la G8 – e si è dato vita ad Aerolight, il modello definitivo della casa di Eibar, Paesi Baschi. Una bici semplice e decisa, non banale, che rispecchia a pieno l’animo di questa terra.

Lo studio dell’aerodinamica è alla base delle biciclette BH, che sponsorizza il team spagnolo Burgos-BH. Ore di sviluppo che hanno portato ad usare per i tubi le forme Kamm Tail: dotando ciascuno di essi di una sezione a forma di goccia tagliata nella parte finale, ottenendo così il maggior effetto aerodinamico possibile.

Una forcella unica

E’ la parte più caratteristica della bici, una forma aggressiva, vistosa: la nuova forcella usata nel modello BH Aerolight rientra nel concetto di Air Bow.

Un nuovo modo di interpretare lo spazio del passaggio ruota, aumentato così da far passare un volume d’aria maggiore. Aumentando questo divario, l’aria fluisce in maniera più regolare, riducendo la pressione esercitata e di conseguenza le turbolenze.

Il suo design ricurvo contribuisce anche ad assorbire le vibrazioni generate dall’asfalto, offrendo un controllo e una comodità maggiori durante la guida senza compromettere le prestazioni.

La resistenza aerodinamica è del 15,9 per cento minore. Se tramutiamo questi numeri in potenza si parla di un risparmio di 5 watt a velocità sostenute, superiori ai 40 chilometri orari: per i professionisti è un guadagno notevole.

Parole d’ordine: leggerezza

Come detto in precedenza, la fusione prevede un’altra caratteristica: la leggerezza ricavata dal modello Ultralight. Infatti, il peso del nuovo telaio di casa BH è di soli 950 grammi, il materiale di cui è composto è il carbonio e gran parte del lavoro s’è fatta  in laboratorio.

I punti critici del telaio, quelli di spessore, sono stati minimizzati riducendo il più possibile la quantità di materiale utilizzato. Questo non ha inficiato nel rapporto tra rigidità e peso.  Il telaio è senza imperfezioni interne e il più compatto possibile, grazie alla tecnica HCIM (Hollow Core Internal Molding).

Fra le novità spicca la nuova forcella, estremamente… muscolosa
Fra le novità spicca la nuova forcella, estremamente… muscolosa

Tutto calcolato

Come per tutti i modelli Aero che si rispettino, il passaggio dei cavi è totalmente integrato, così da migliorare al massimo l’aerodinamicità del mezzo. Il cannotto reggisella e la sezione di borracce e portaborracce sono studiati appositamente da BH per questo nuovo modello di bici.

Trova il tuo stile

Le possibilità di scelta e di combinazione dei colori sono infinite, ben 32.000 combinazioni differenti. La gamma della nuova Aerolight si compone di 4 modelli a partire da 5.299,90 euro.

bhbikes.com

Ecco l’abbigliamento dopo bici (e sostenibile) di BH

12.07.2021
3 min
Salva

BH ha recentemente introdotto sul mercato un’originale linea d’abbigliamento casual, ideale da indossare una volta scesi di bicicletta, denominata After Riding Series. L’idea di entrare anche in questo comparto è nata a seguito dei positivi riscontri ricevuti da alcuni capi BH indossati dallo staff dell’azienda spagnola e da alcuni sportivi supportati. 

Bottiglie in alluminio, Bh è sempre più plastic free
Bottiglie in alluminio, Bh è sempre più plastic free

Filati organici e zero plastica

After Riding Series è una collezione creata appositamente per centrare due specifici obiettivi: dare forma all’immagine del marchio BH, e realizzare prodotti sostenibili e perfettamente in linea con i valori che il marchio stesso intende comunicare e trasmettere al mondo del ciclismo. In gamma è possibile già trovare un’offerta ricca costituita da cinque t-shirt, due felpe, due maglie, due berretti a visiera piatta e una borraccia in acciaio inossidabile da 500 millilitri a doppia parete in grado di migliorare l’isolamento e mantenere la temperatura della bevanda, sia calda che fredda: tutti capi caratterizzati da un design che vorrà far sentire… ciclista chi li indossa anche quando non si è in sella!

Per quanto riguarda invece il tema della qualità, l’elemento principale che caratterizza tutti i capi (disponibili nelle taglie dalla XXS alla XXL) è il filato organico. Tutti gli articoli della collezione After Riding Series sono disponibili sul sito web di BH o presso tutti i suoi punti vendita autorizzati. 

«Amiamo il pianeta: rispettiamolo»

«Il ciclismo ci dà moltissimo – ci fanno sapere dall’ufficio marketing di BH – e il campo di gioco di questo sport è il nostro pianeta. Il minimo che possiamo fare è dunque di cercare di restituirgli un po’ di quello che tutti i giorni ci offre. Ecco perché, per dare vita all’intera gamma d’abbigliamento, la sostenibilità e la qualità sono state le nostre priorità numero uno.

«Noi di BH abbiamo lavorato gomito a gomito con alcuni produttori specializzati in abbigliamento sostenibile concentrando tutti gli sforzi per ridurre ai minimi termini i rifiuti, dando priorità all’utilizzo di materiali organici, riciclati o compostabili. Un paio di esempi pratici? L’etichetta dei capi BH After Riding Series è realizzata in carta piantabile, un materiale speciale contenente semi pronti a far germogliare una nuova pianta, mentre l’imballaggio è prodotto attraverso l’impiego di buste compostabili in amido di mais per la cui fabbricazione non viene impiegata alcuna plastica».

bhbikes